Gita a Roma da incubo per una scolaresca di Avellino

Undici studenti della terza C della scuola media “Perna Dante Alighieri” di Avellino sono finiti in Ospedale a Roma  per una intossicazione alimentare. Erano andati in gita scolastica nella Capitale, come fanno tantissime scolaresche, dovevano visitare monumenti e palazzi, hanno invece vissuto un drammatico giorno in ospedale. Allarme tra le famiglie dei ragazzi, immediatamente allertate dagli insegnanti, viaggio da incubo verso Roma per accorrere al capezzale degli studenti.

Tutto per una intossicazione alimentare, chissà cosa avevano mangiato presso uno dei tanti banchetti che vendono di tutto ai turisti. Fatto sta che, mentre erano in visita in Campidoglio, undici studenti della scuola “Perna Dante Alighieri” di Avellino hanno accusato vomito, sudorazione, qualcuno è addirittura svenuto. Erano le 16 circa. Panico tra i ragazzi di età tra i 13 e i 15 anni soprattutto tra i due accompagnatori. Immediatamente sono stati chiesti i soccorsi e sul posto sono accorsi subito i l’intervento dei vigili urbani della sezione Arce Capitolina, poi diverse ambulanze trasportandoli presso  tre ospedali della Capitale: il Bambin Gesù, l’Umberto Primo e il San Camillo. Non c’erano genitori dei ragazzi nella comitiva che sono stati però avvisati telefonicamente dai ragazzi. La notizia s’è diffusa immediatamente, frenetici contatti telefonici, poi la partenza per Roma per accorrere al capezzale dei ragazzi assistiti, intanto, da personale medico. Dieci ragazzi sono stati dimessi, soltanto uno è rimasto ricoverato per ulteriori accertamenti. Sono state disposte verifiche e accertamenti presso l’albergo dove ha soggiornato la comitiva per approfondire la qualità dei pasti forniti ma è stato pure accertato che potrebbero essere stati alimenti consumati durante la visita in città.

Ultimi Articoli

Top News

Coronavirus, per Berlusconi quadro clinico in miglioramento

7 Settembre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – “Il quadro clinico complessivo appare in miglioramento ed è coerente con l’evidenza ematochimica e la ripresa di una robusta risposta immunitaria specifica, associata a riduzione degli indici di flogosi”. Lo rende noto Alberto Zangrillo, responsabile dell’Unità Operativa di Terapia Intensiva generale e Cardiovascolare dell’IRCCS Ospedale San Raffaele. Berlusconi è al quarto giorno […]

[…]

Top News

Entrate tributarie in calo nei primi sette mesi

7 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Nel periodo gennaio-luglio, secondo i dati del Mef, le entrate tributarie erariali accertate in base al criterio della competenza giuridica ammontano a 230.948 milioni, segnando una riduzione di 19.195 milioni rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (-7,7%). La variazione negativa riflette sia il peggioramento congiunturale sia le misure adottate dal Governo per […]

[…]