Gestione clientelare dei parkcard: il Comune di Avellino stronca i favoritismi

Tessere parkcard in possesso di soggetti non aventi diritto.

Più che diritto, in effetti, si trattava di una concessione che, nel tempo, si è trasformata in favoritismo facendo venire meno rilevanti introiti nelle casse comunali.

Ora c’è la stretta per tutti e cominciano e venire fuori situazioni a dir poco imbarazzanti.

Sarebbero sono state indidivuate almeno 200 tessere utiizzate da amici degli amici ma potrebbero essere molte di più. Sono in atto i controlli.

La ACS di Avellino, attraverso una apposita convenzione, poteva fornire una parkcard a determinate categorie professionali, al costo di 40 euro, in modo da parcheggiare nelle strisce blu, in qualsiasi zona di Avellino.

Nel tempo e attraverso favoritismi interni, si erano sono allargate le maglie dei controlli e moltiplicate le parkcard attribuire a determinati soggetti.

E’ così emerso, ad esempio, che a un utente risultavano intestate ben 21 parkcard con numeri di targa diversi e quindi utilizzabili da altrettante autovetture, fruendo del parcheggio in modo gratuito, avendo pagato l’una tantum dei 40 euro addirittura una decina di anni fa.

Il lassismo registrato dalla ACS negli ultimi tempi, ormai, rappresenta solo un ricordo.

Da qualche settimana la gestione dei “vigilini” è passata direttamente sotto il controllo del Comando dei Vigili Urbani di Avellino dove sono stati trasferiti gli uffici della azienda i cuiintroiti sono paurosamente calati negli ultimi anni.

La riorganizzazione degli uffici, finora gestita dall’amministratore pro-tempore Giovanni Greco, sta registrando radicali mutamenti.

Per quanto riguarda i parkcard, sono stati tutti revocati e molti possessori, non ancora a conoscenza della decisione, sono stati anche multati.

Per gi aventi diritto “veri” non ci saranno problemi nel vedere annullata la multa, a fronte di presentazione della necessaria documentazione e ricezione della nuova tessera parkcard corrispondente al numero di targa indicato.

Gli altri faranno bene a restare in silenzio, pagando la multa, rendendosi conto che è finito il tempo delle tante agevolazioni facili attraverso cui le casse comunali sono andate a secco.

Stretta anche nei confronti di automobilisti che parcheggiano nelle zone residenti della città, magari pagando pure il ticket per la sosta. In quelle zone riservate ai residenti, non si può parcheggiare e saranno in azione carri attrezzi per la rimozione dei veicoli in sosta nelle varie zone indicate da appositi cartelli.

In giro per le strade della città, da lunedì, saranno in coppia vigili urbani e ausiliari del traffico.

Tolleranza zero, dunque, per i furbetti e gli amici degli amici.

 

Ultimi Articoli

Top News

Consiglio dei Ministri approva la Manovra di bilancio 2022

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il Consiglio dei ministri ha approvato il “Documento programmatico di bilancio per il 2022”, che illustra le principali linee di intervento che verranno declinate nel disegno di legge di bilancio e gli effetti sui principali indicatori macroeconomici e di finanza pubblica. Il documento, in via di trasmissione alle autorità europee ed al […]

[…]

Top News

Amministrative, Salvini “Non abbastanza bravi a costruire alternativa”

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Nelle grandi città abbiamo perso l’occasione di cambiare, abbiamo sbagliato noi, non siamo stati abbastanza bravi a costruire un’alternativa”. Così il leader della Lega, Matteo Salvini, ai microfoni di ‘Fuori dal Corò su Rete 4, commentando gli esiti delle elezioni amministrative. Poi lancia una stoccata al segretario del Pd Enrico Letta sull’astensionismo: […]

[…]

Top News

Scontri Roma, Salvini “Lamorgese si prenda le sue responsabilità”

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Quel cretino, quel delinquente, non doveva essere in quella piazza. Perchè ce l’avete lasciato? Ministro si prenda le sue responsabilità, se non l’ha capito che stava succedendo è grave, se l’aveva capito era ancora più grave. Se non sapete isolare 20 imbecille non sapete fare il vostro lavoro”. Così il leader della […]

[…]

Top News

Tarantino “Il cinema non è morto, la gente vuole normalità”

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Sono cresciuto leggendo libri basati sui film. Ne ho riletti alcuni e ho pensato: perchè non farlo con un mio film?. C’era una volta Hollywood è piaciuto tanto e avevo tanto materiale anche non montato. E’ vero che è una specie di espansione di un mio film ma è anche un romanzo […]

[…]