Geriatria: al Moscati i pazienti acuti, al Landolfi la lungodegenza

Geriatria al Landolfi, sono destinate a rientrare le polemiche. Il reparto è tra quelli che, stando al decreto che ha previsto l’annessione del Landolfi al Moscati, dovrebbe passare al nosocomio ella cittadina conciaria. Una eventualità assai discutibile a detta di Francesco Di Grezia – Direttore della UOC di Geriatria dell’AORN Moscati di Avellino. La strada da percorrere doveva essere un’altra, secondo il professionista: “Sarebbe necessario che la Geriatria per acuti resti presso il Moscati, luogo dove convivono tutte le professionalità utili a scendere in campo al servizio dell’anziano. Diverso il discorso per anziani da riabilitare o per i lungodegenti, dove sono utili i servizi territoriali. Ciò che serve sono più servizi strutturati in una rete integrata, sicuramente non il trasferimento di un reparto”.

E la linea che sembra ora prevalere è proprio questa: i pazienti acuti resteranno al Moscati mentre quelli che necessitano della riabilitazione e di un periodo di degenza lunga andranno al Landolfi. E’ quanto emerso a margine dell’incontro sul tema “Il paziente anziano: dalla fragilità alla criticità”. 

Ultimi Articoli

Attualità

Scuola: il Tar sospende l’ordinanza di De Luca

10 Gennaio 2022 0

Il Tar ha sospeso l’ordinanza con la quale la Regione Campania ha disposto la didattica a distanza fino al 29 gennaio in tutte le scuole dell’infanzia, elementari e medie del territorio per criticità legate alla […]

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]