Fiordellisi (Cgil): “Su IIA serve atto di responsabilità del vicepremier Di Maio”

“Chiamiamo ad una necessaria assunzione di responsabilità il Governo e in particolare il vicepremier e ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio”, esordisce così il segretario provinciale della Cgil Franco Fiordellisi.

“Il consiglio di amministrazione di Industria Italiana Autobus – ricorda il sindacalista – il prossimo 10 settembre dovrebbe finalmente fare chiarezza su termini e modalità della capitalizzazione. Un passaggio fondamentale per capire se ci sono, e soprattutto se ci saranno, reali prospettive per l’azienda e, quindi, per il polo nazionale autobus nato sull’asse Flumeri-Bologna”.

“Molto probabilmente il ministro Di Maio ha deciso di temporeggiare sulla convocazione di un nuovo incontro al Mise proprio in attesa di conoscere ed avere finalmente contezza delle intenzioni di Stefano Del Rosso e di tutti i soci di Iia, ma questa attesa è pericolosissima”.

“Il futuro dell’azienda – osserva Fiordellisi – è legato a filo doppio all’iniezione du capitali freschi, che siano del socio pubblico, che preferiamo e auspichiamo sino a un nuovo socio privato, disponibile a trasferire capitali. In un primo momento si era parlato insistentemente del gruppo Gruppioni, ma la pista si è progressivamente raffreddata”.

Intanto, prosegue il segretario della Camera del lavoro “è preoccupante che l’amministratore delegato di IIA Stefano Del Rosso non usi i 32 milioni di euro di fido e, anzi, per la prima volta non sono stati pagati gli stipendi ai lavoratori. La mancanza di liquidità di IIA è dunque una vergogna determinata sia dall’Ad Del Rosso sia dalle municipalità alle quali sono stati venduti oltre 110 bus e che non hanno ancora pagato: Iia ha infatti maturato crediti per 23 milioni di euro dei quali 9 milioni sono dovuti ancor di più in quanto sono trascorsi oltre 90 giorni dalla scadenza massima peri pagamenti”.

Per queste ragioni, giovedì alle 15 Fiom, Fim e Uilm indicono una manifestazione dei lavoratori di Industria Italiana Autobus presso il Ministero dello Sviluppo economico. “È ora che il Governo faccia chiarezza sugli assetti proprietari e l’attuale proprietà (Del Rosso e Finmeccanica) si assuma le proprie responsabilità”.

Il giorno dopo alle 10 presso la Prefettura di Avellino le organizzazioni sindacali di categoria e i confederali incontreranno i vertici di Iia per discutere di queste problematiche in modo ancora più approfondito.

“La necessità di queste convocazione è determinata dall’aggravarsi della situazione che ormai vede concretizzarsi il rischio di fallimento dell’operazione di salvataggio e di rilancio del polo della produzione di autobus. La conclamata crisi finanziaria e proprietaria, l’allocazione in altri Paesi della produzione, i ritardi che si stanno accumulando nelle consegne insieme al rischio di perdita delle commesse stanno scaricando sui lavoratori gli effetti di responsabilità altrui. Mentre l’utilizzo dei possibili ammortizzatori sociali scadono il 31 dicembre 2018 con un inimmaginabile dramma per circa 500 famiglie tra Irpinia e Bologna. Questo non è accettabile”, conclude Fiordellisi.

Ultimi Articoli

Ariano Irpino

Ariano Irpino, giovane precipita dal ponte della panoramica

20 Ottobre 2021 0

Un giovane di 31 anni è morto ad Ariano Irpino precipitando da un viadotto in via Maddalena. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della compagnia di Ariano Irpino. La salma, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stata portata […]

Avella

Avella, 76enne arrestato per omicidio

20 Ottobre 2021 0

Questa notte i Carabinieri della Stazione di Avella hanno arrestato un 76enne del posto, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Corte di Appello di Napoli, per il reato di […]

Top News

Gioco pubblico a tutela della legalità e dei consumatori

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Stimolare un confronto sul ruolo che l’industria del gioco legale riveste in relazione al presidio dell’ordine pubblico, della legalità, della tutela del consumatore e agli impatti sul sistema economico e occupazionale. Sono questi gli obiettivi dell’incontro “Gioco pubblico, legalità e tutela del consumatore”, organizzato da Lottomatica. Il settore del gioco legale costituisce […]

[…]

Top News

Covid, 3.702 nuovi casi e 33 decessi

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – In crescita i casi Covid in Italia, secondo i dati del bollettino del ministero della Salute. I nuovi positivi nelle ultime 24 ore sono 3.702, in aumento rispetto ai 2.697 fatti registrare ieri. I tamponi processati sono stati 485.613, dato che fa salire il tasso di positività allo 0,76%. Sono 33 i […]

[…]

Top News

Vertice di centrodestra “Avanti uniti, no al proporzionale”

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Incontro cordiale tra Silvio Berlusconi, Giorgia Meloni e Matteo Salvini a Villa Grande a Roma”. E’ quanto si legge in una nota congiunta del centrodestra, che prosegue: “In un clima di massima collaborazione, dopo un attento esame dei risultati elettorali e delle cause che li hanno determinati, i leader del centrodestra hanno […]

[…]