Emergenza covid 19 in Irpinia: “Inefficienza manager, serve un commissario”

Mentre dall’Ospedale Landolfi di Solofra ci viene segnalato che manca ormai ogni presidio indispendabile per il lavoro dei sanitari (maschere, camici ed altro ancora), registriamo la lettera aperta che Bruno Aliberti scrive a De Luca: “Serve un commissario in Irpinia per l’emergenza covid 19. La Situazione di caos ed inefficienza è stata provocata dagli attuali manager”

Medico di Medicina Generale con esperienza ultra-trentennale Bruno Aliberti, sollecita “la nomina di un commissario unico che gestisca Asl Avellino e Azienda ospedaliera Moscati considerata la situazione di caos ed inefficienza provocata dagli attuali manager, Morgante e Pizzuti, nell’affrontare l’emergenza Coronavirus”.

E aggiunge: “In Irpinia non esiste una regia nell’affrontare il problema e in cui non si preserva una parte importante della sanità, anche per quel personale, che pur non stando nelle corsie degli ospedali, offre un prezioso contributo”.

Per il sanitario sono insufficienti le norme di sicurezza previste in provincia per gli addetti della sanità. “Sono troppe le segnalazioni di colleghi che non si sentono al sicuro sul proprio posto di lavoro. Dagli ambulatori, ai distretti agli ospedali, dove spesso non si hanno neanche le mascherine, perché non fornite, fino alle ambulanze non attrezzate come quelle del Nord, si rischia la salute per svolgere un servizio alla collettività. Ultime le dimissioni del direttore dell’ospedale Frangipane di Ariano Irpino, che al cospetto di una situazione disastrosa, più volte segnalata ai vertici aziendali, non ha potuto che rassegnare le proprie dimissioni dal proprio incarico”.

Il medico sollecita la nomina di un commissario irpino, come accaduto in Lombardia, per occuparsi dell’emergenza Coronavirus. “Serve chi coordina perché solo così si è più sicuri e si può dare una mano in un contesto, dove se l’emergenza cresce, considerando i pochi posti di terapia intensiva, davvero può trasformarsi in tragedia. Se il picco, come da lei anticipato, arriverà ad aprile, non c’è più tempo da perdere”.

Ultimi Articoli

Top News

Vaccino, Zaia “Stop Astrazeneca sotto 60 anni”

8 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Ho detto ai direttori che nel nuovo piano di sanità pubblica si blocchi la vaccinazione con AstraZeneca sotto i 60 anni, perchè questa opzione facoltativa che viene data a me non va bene. Ci deve essere una determinazione da parte della comunità scientifica che deve essere chiara. Raccomandare o peggio ancora come […]

[…]

Top News

La Roma vince in rimonta in Olanda, 2-1 all’Ajax

8 Aprile 2021 0
AMSTERDAM (OLANDA) (ITALPRESS) – La Roma va sotto, rischia il tracollo, ma resiste e la ribalta nel finale. Alla Johan Crujiff Arena di Amsterdam, i capitolini si aggiudicano per 2-1 il primo atto dei quarti di finale di Europa League contro l’Ajax tra errori grossolani e protagonisti inaspettati. La squadra di Fonseca, ridotta ai minimi […]

[…]

Top News

Max Gazzè torna con l’album “La matematica dei rami”

8 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Sono stufo per quello che sta accadendo, per le problematiche sanitarie, per i lavoratori che aspettano risposte: io riprenderò a fare musica con il mio staff al completo e invito tutti a programmarlo per tempo; non so se potremo tornare alla normalità e lasciarci dietro tutto questo ma è necessario potersi riprendere […]

[…]

Top News

Bonaccini passa testimone della Conferenza Regioni, “Accordo unitario”

8 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Domani la Conferenza della Regioni e della Province autonome eleggerà un nuovo presidente e un nuovo vicepresidente. Ho avuto l’onore e il privilegio di guidare la Conferenza dalla fine del 2015, collaborando con tutti i colleghi presidenti (a prescindere dal colore politico) e con cinque Governi che si sono succeduti in questi […]

[…]

Top News

Draghi “Non ho una data per le riaperture, dipende da contagi e vaccini”

8 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Io voglio vedere le prossime settimane come settimane di riaperture ma in sicurezza, a cominciare dalle scuole. Quanto più celermente procedono le vaccinazioni e tanto più si potrà tornare ad aprire. Non ho una data sulle riaperture perchè dipende dall’andamento dei contagi e dai vaccini”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, […]

[…]