Emergenza Covid-1: test rapidi per il personale sanitario

Il Frangipane è un ospedale sicuro: così afferma l’Asl relativamente alla struttura sanitaria di Ariano Irpino dove si sono registrati 6 positività tra il personale sanitario.

Sei soggetti positivi (l’Asl sottolinea che è appena l’1,60% rispetto ai tamponi effettuati) rappresentano comunque un dato preoccupante, trattandosi di personale sanitario.

Dipende da come si leggono i numeri, che lasciamo alla libera interpretazione di quanti leggeranno il comuicato ufficiale dell’Asl.

LEGGI PURE – I dati in provincia di Avellino

Al Frangipane

La Direzione Generale dell’Asl di Avellino comunica l’esito di n. 377 “test rapidi” eseguiti. Prioritariamente. sul personale e sui pazienti del P.O. “Frangipane” di Ariano Irpino, situato in “Zona Rossa”.

I casi negativi risultano essere 371 su 377 (pari al 98,40%), tra questi vanno annoverati, 17 risultati probabili immuni.

I casi positivi sono 6 su 377 (pari soltanto all’ 1,60%) e la positività dovrà essere confermata dal tampone.

Trattasi di esiti confortanti che dimostrano come il Frangipane è, ad oggi, “un ospedale sicuro” per effetto della corretta esecuzione delle procedure di sanificazione degli ambienti e del corretto utilizzo dei dispositivi di
protezione da parte del personale (conforme agli indirizzi nazionali e regionali).

Al Criscuoli

La Direzione Generale dell’Asl di Avellino comunica, inoltre, che è stata avviata l’esecuzione dei test al personale del P.O. “Criscuoli” di Sant’Angelo dei Lombardi dei Lombardi: i casi negativi risultano essere 85 su 88 (pari al 96,60 %), tra questi vanno annoverati 9 risultati probabili immuni.

I casi positivi sono 3 su 88 (pari soltanto al 3,4 %) e la positività dovrà essere confermata dal tampone.

Le attività di screening continueranno al fine di sottoporre tutto il personale al test rapido sia al “Frangipane “di Ariano Irpino che al “Criscuoli” di Sant’Angelo dei Lombardi.

Operatori 118

3

Nella giornata di ieri sono stati consegnati “test rapidi” alla competente UOC Emergenza Territoriale al fine di screenare tutti gli operatori del 118 nei SAUT e negli STIE del territorio provinciale.

È in corso la consegna dei “test rapidi” ai Direttori dei Distretti Sanitari, al Direttore del Dipartimento di Prevenzione ed al Direttore del Dipartimento di Salute Mentale al fine di screenare il personale sanitario afferente alle medesime unità.

L’obiettivo, in linea con il Protocollo regionale, è quello di screenare tutto il personale sanitario e i soggetti sintomatici, a domicilio, oltre ai pazienti nella fase di pre-triage e pronto soccorso dei Presidi Ospedaliere al fine di limitare al minimo le possibilità di contagio.

Ultimi Articoli

Top News

Governo, Conte “Da Italia Viva grave responsabilità”

13 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Cari ministri, purtroppo questa sera IV si è assunta la grave responsabilità di aprire una crisi di governo. Sono sinceramente rammaricato, e credo di potere interpretare anche i vostri pensieri, per il notevole danno che si sta producendo per il nostro Paese per una crisi di governo nel pieno di una pandemia […]

[…]

Top News

Governo, Centrodestra “Conte si dimetta o chieda voto di fiducia”

13 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Bisogna fare presto. L’Italia non può aspettare le liti, i giochini e le reciproche accuse dei partiti di governo, di Conte e Renzi, dei Cinquestelle e del Pd. Il centrodestra è la prima forza politica del Paese e, dopo un vertice che ha confermato la grande compattezza della coalizione, chiede che il […]

[…]

Top News

L’Empoli lotta ma il Napoli va avanti in Coppa Italia

13 Gennaio 2021 0
NAPOLI (ITALPRESS) – Allo stadio Diego Armando Maradona il Napoli campione in carica passa il turno di Coppa Italia contro l’Empoli, vincendo 3-2 con le reti di Di Lorenzo, Lozano e Petagna, e si prepara a sfidare ai quarti di finale la vincente tra Roma e Spezia. Gli uomini di Gattuso mostrano subito le loro […]

[…]

Top News

Italia Viva lascia il Governo, Renzi “La crisi è aperta da mesi”

13 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Italia Viva lascia il Governo e apre così ufficialmente la crisi paventata da giorni. “Abbiamo convocato questa conferenza per fare il punto sulla situazione politica del paese e per annunciare le dimissioni delle ministre Bellanova e Bonetti e del sottosegretario Scalfarotto”. Lo ha detto il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, incontrando […]

[…]