Emergenza Coronavirus: sospese le visite ambulatoriali

Misure urgenti decise dalla direzione generale per la tutela della salute e il coordinamento del servizio sanitario regionale.

Con una nota indirizzata ai direttori generali della ASL e delle Aziende Ospedaliere campane, il direttore generale Antonio Postiglione ha stabilito che, con effetto immediato, fino al prossimo 18 marzo, le attività ambulatoriali sono sospese.

Si legge nella nota:

“Al fine di assicurare il contenimento della diffusione del virus covid-19, si segnala la necessità di sospendere, a decorrere dalla data odierna e fino al 18 marzo p.v., tutte le attività ambulatoriali erogate dalle Aziende ospedaliere e dagli I.R.C.C.S nonchè dai Presidi Ospedalieri delle AA.SS.LL., ivi comprese quelle erogate dalle Case di cura private accreditate.

Vanno fatte salve le prestazioni ambulatoriali recanti motivazioni di urgenza, nonché quelle di dialisi, di radioterapia e quelle oncologiche-chemioterapiche”.

Chi deciderà in merito alla effettiva urgenza di una visita ambulatoriale prenotata magari da mesi?

Annullate e rinviate anche le visite dell’Attività Libero-Professionale Intramoenia (Alpi).



Ultimi Articoli