Due irpini in crociera sulla Diamond Princess: in quarantena alla Cecchignola

C’era pure una coppia di Avellino a bordo della nave da crociera Diamond Princess, ferma in Giappone, sulla quale un totale di 621 persone è risultato positivo al coronavirus.

Per motivi di privacy, le autorità non hanno fornito le generalità delle persone che erano a bordo della prestigiosa nave rimasta ferma nella zona del porto di Yokohama dove le autorità hanno messo a punto un cordone di sicurezza per proteggere l’identità di coloro che si trovano a bordo.

Dopo 14 giorni di quarantena, i passeggeri che sono risultati negativi al test per il coronavirus e non hanno mostrato sintomi della malattia hanno potuto lasciare la nave.

Tra questi anche la coppia avellinese che era insieme ad altri passeggeri italiani sbarcati e quindi saliti a bordo del Boeing dell’Aeronautica militare partito poi da Tokyo.

Il volo ha fatto scalo a Berlino per poi ripartire verso l’areoporto di Pratica di Mare, sulla costa laziale.

I passeggeri a bordo dell’aereo sono stati sottoposti a screening pre-partenza dal team medico della Difesa: sono tutti risultati negativi al virus.

Per motivi precauzionali, queste persone dovranno trascorrere un altro periodo di osservazione presso la struttura militare della Cecchignola: se tutto risulterà nella norma, potranno fare finalmente ritorno alle rispettive residenze.

Ultimi Articoli