De Luca smentisce Conte: “Liberi tutti dal 3 giugno? E chi lo ha stabilito?”

Nel corso dell’intervento nella trasmissione “Mezz’ora in più” di Lucia Annunziata su Rai3, il presidente della Regione Vincenzo De Luca, ha chiarito diversi punti importanti, relativi alla riapertura delle attività in Campania e agli spostamenti dei cittadini.

La Campania non ha firmato nessun accordo con lo Stato. Su alcune norme fondamentali deve pronunciarsi il Ministero della Salute, non si può scaricare la responsabilità sulle regioni“, è stata la premessa del presidente De Luca.

“C’è un clima di confusione in Italia, basti pensare che siamo a domenica pomeriggio e dovremmo riaprire lunedì mattina, così hanno comunicato all’Italia. Voglio chiarire che a differenza di altre regioni, noi da lunedì mattina non apriamo un bel niente di attività quali, ristoranti, trattorie, pub e altro per serietà, perchè prima vogliamo prepararci al meglio insieme a queste categorie con norme di prevenzione“.

Per quanto riguarda la libera circolazione dei cittadini tra le varie regioni italiane, annunciata dal premier Conte, il presidente della Regione Campania è stato categorico.

Liberi tutti dal 3 giugno? E chi lo ha stabilito? Non so cosa accadrà: se avremo ancora livelli elevati di contagio, non se ne parla proprio“.

Non è stato ancora pubblicato il DPCM Rilancio per inserire nel documento le linee guida dei governatori, emerse durante il confronto avvenuto nella notte tra Governo e Regioni.

Ultimi Articoli