Da Codogno tornano altri due: in Irpinia 26 persone in quarantena cautelativa Coronavirus

Ma quanti irpini vivono a Codogno? Si scopre adesso che altri due comprovinciali hanno lasciato il centro lombardo di circa 15mila abitanti per fare ritorno ai paesi di origine.

Dopo il 27enne di Montefusco, nei confronti del quale si è scatenato il web intasando di insulti la sua pagina Facebook (finalmente s’è deciso a chiuderla!), e i due fratelli insegnanti rientrati a Lauro, ecco altre due persone originarie della provincia di Avellino fare ritorno al comune di origine.

Si tratta di due persone rientrate a Taurano., un ragazzo di 27 anni con la madre.

I due sono rientrati da Codogno, affrontando il viaggio in auto.

Il sindaco del paese della provincia di Avellino ha provveduto immediatamente ad emettere ordinanze intimando ai soggetti di restare a casa, in quarantena, avvisando pure le autorità sanitarie competenti.

Il giovane, però, appena tornato nel comune del Vallo di Lauro, sembra che abbia incontrato la sua fidanzata, che abita a Moschiano, per cui anche il sindaco di quel paese ha dovuto emettere la stessa ordinanza nei confronti della famiglia della ragazza, dei genitori e di altre due persone che avrebbero incontrato il 27enne tornato dalla Lombardia.

Pure in questo caso viene detto che il giovane e sua madre sono in buona salute e che le decisioni dei sindaci sono state prese in via precauzionale.

Facendo un pò di calcoli: 4 persone a Montefusco, 13 a Lauro, 4 a Taurano e 5 a Moschiano, in totale in Irpinia sono complessivamente 26 le persone in quarantena cautelativa. Per adesso.

Ultimi Articoli