Contratto di fiume, Vignola: “Le polemiche non risaneranno il Solofrana”

L’appuntamento è per il prossimo 20 aprile a Nocera Inferiore, in provincia di Salerno. Si parlerà di contratto di fiume. Promotori dell’iniziativa il primo cittadino di Nocera Giovanni Maria Cuofano ed il primo cittadino di Solofra Michele Vignola. Al tavolo di discussione sono stati invitati anche tutti i sindaci dei comuni del bacino del fiume Sarno.

E proprio il primo cittadino di Solofra, Michele Vignola, ha spiegato: “Il contratto di fiume è una occasione per affrontare i problemi legati all’inquinamento del torrente Solofrana. Dopo questo primo incontro ne seguiranno altri in tutti i comuni aderenti per ascoltare i territori, ascoltare non polemizzare, ed insieme affrontare la fase progettuale per risolvere i problemi”.

Intanto nei giorni scorsi proprio da Nocera, alla notizia della convocazione del tavolo sul contratto di fiume, Emiddio Ventre presidente del comitato “No Vasche” ha spiegato; “Sarà possibile parlare di contratto di fiume solo quando il Solofrana e la salute dei cittadini non saranno più avvelenati dagli scarichi illegali delle industrie e dei depuratori consortili”

Ultimi Articoli

Attualità

Covid in Irpinia: 14 casi

6 Dicembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che, su 168 tamponi effettuati, sono risultate positive al Covid 14 persone: – 1, residente nel comune di Ariano Irpino; – 1, residente nel comune di Atripalda; – 1, residente nel […]

Baiano

In possesso di cocaina e hashish, denunciato 30enne

6 Dicembre 2021 0

Continua incessante l’opera di prevenzione e repressione in ordine al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti. In tale contesto, un’altra attività è stata condotta dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile […]

Politica

Il sindaco e la sindrome De Luca

6 Dicembre 2021 0

Bisogna ammettere che il sindaco di Avellino ha ragione quando denuncia un eccesso di critica sull’operato della sua amministrazione. Dovrebbe essere evidente che i problemi della città sono tali e tanti che nessuno può ancora […]