Confcommercio, De Angelis come Lucio Dalla: “Sarà tre volte Natale e festa tutto l’anno”

Le dichiarazioni rilasciate da Giulio De Angelis, vice presidente e coordinatore cittadino di Confcommercio, pienamente condivise dall’ex assessore alle Attività produttive Maura Sarno, hanno scatenato reazioni a non finire.

Dapprima i cittadini, come sempre divisi in più fazioni sull’argomento (va bene, non va bene, si, però…) poi i rappresentanti di Confesercenti che prendono le distanze dall’affermazione fatta da De Angelis.

Ma cosa ha dichiarato costui? (LEGGI QUI)

Rispetto alle segnalazioni di molti cittadini, che ritenevano ormai inutili leluminarie accese in tutta la città di Avellino, con la musiche natalizie diffuse dagli altoparlanti, quando è trascorso giusto un mese dal Santo Natale, aveva detto:

«L’estensione del periodo di accensione nasce da una nostra richiestaper cercare di mantenere un’atmosfera di festa durante il periodo dei saldi».

Una bella idea, un pò comela canzone di Lucio Dalla che, in Caro amico ti scrivocantava “Sarà tre volte Natale e festa tutto l’anno”.

Il grande ottimismo di Giulio De Angelis s’è scontrato con il realismo di chi vive la città tutti i giorni, tra mille difficoltà, e che ha poca voglia di rallegrarsi attraverso quelle luci che producono inquinamento atmosferico, costi per l’energia elettrica e sinceramente appaiono inadeguate circa un possibile sostegno dell’attività di vendita.

A tal proposito è intervenuto Luca Sparano in rappresentanza di Confesercenti, dicendo: “I saldi sono andati male, anzi malissimo, perchè l’atmosfera natalizia in città è partita con grave ritardo.

Le luminarie sono state accese il 20 dicembre quando la potenziale clientela era stata già attirata altrove, in luoghi più vivaci e dove non vi erano limiti per la circolazione.

De Angelis sicuramente non parla a nome dell’intera categoria dei commercianti.

I nostri affiliati denunciano gravi difficoltà e in gennaio non sono le luminarie a velocizzarele vendite attraverso i saldi.

Questa città rischia di morire, commercialmente, se non si attuano azioni concrete evitando di raccontare favole, come questa del Natale da vivere tutto l’anno.

Ogni cosa a suo tempo.

Natale è passato? Togliamo leluminarie e quei soldi risparmiati destiniamoli ad attività di promozione per il periodo estivo.

Le cose si programmano, altrimenti diventano solo canzonette”.

Già. Caro amico Giulio, ti scrivo… così mi diverto un pò…

Ultimi Articoli

Top News

Orlando “Il Pd è uscito dalla Ztl, premiata la linea inclusiva”

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Avevamo sensazioni buone, ma sicuramente non avremmo scommesso su una vittoria così significativa. Il 60 a 40 di Roma non è isolato, c’è una tendenza di carattere generale che premia il centrosinistra da Varese a Cosenza”. Lo afferma in un’intervista al quotidiano La Repubblica il ministro del Lavoro Andrea Orlando, in merito […]

[…]

Top News

Il posticipo va al Venezia, Aramu stende la Fiorentina

18 Ottobre 2021 0
VENEZIA (ITALPRESS) – Sono 3 punti pesanti in chiave salvezza quelli conquistati dal Venezia, che nel posticipo dell’ottava giornata supera per 1-0 la Fiorentina uscendo momentaneamente dalla zona retrocessione. Dopo un avvio tutt’altro che emozionante è la Viola a creare la prima occasione da rete al 21′ quando Bonaventura ci prova dal limite dell’area ma […]

[…]

Top News

Al Vinitaly qualità e tutela sono le parole d’ordine

18 Ottobre 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Seconda giornata di Vinitaly nella sua Special Edition, con un occhio ai mercati internazionali ma anche a quello interno, oggi sorprendente. In questo settore si assiste a una rivoluzione rosa: le donne sono produttrici e manager nel settore vinicolo, ma soprattutto nel 2021 le wine lovers hanno superato gli uomini passando, secondo […]

[…]

Calcio Avellino

Avellino, tutti in bilico e rischio ‘rivoluzione’

18 Ottobre 2021 0

di Dino Manganiello La famiglia D’Agostino ha capito che il capitombolo è una eventualità che non si può non considerare. Ed allora ha cominciato a guardarsi intorno: sondaggi per non farsi trovare impreparati in caso […]

Top News

Ballottaggi, Meloni “Centrodestra sconfitto, ma non è una debacle”

18 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Credo che si debba riconoscere che il centrodestra esce sconfitto, credo che ne siamo tutti consapevoli. Il centrodestra conferma Trieste ma non strappa le altre 5 grandi città”. Lo ha detto la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, in conferenza stampa. “Credo che però a parlare di debacle un pò ce ne […]

[…]

Attualità

Incendio Montefredane: i primi dati Arpac

18 Ottobre 2021 0

Proseguono le verifiche dell’Agenzia ambientale della Campania in seguito all’incendio divampato nella notte tra sabato 16 e domenica 17 ottobre in un deposito di autoarticolati dell’azienda di trasporti Ba.Co. Trans srl situato nella frazione di […]