Concorso nei Centri per l’impiego in Campania: ci sono 641 posti

La Regione Campania ha pubblicato il bando di concorso per 641 assunzioni a tempo indeterminato nei Centri per l’impiego regionali.

Il bando e’ pubblicato sul Burc regionale n. 73 del 5/12/2019: prevede l’assunzione di 225 lavoratori laureati (categoria D) e 416 diplomati (categoria C).

I posti sono così suddivisi:

-n. 145 posti di “Funzionario policy regionali – Centri per l’impiego”, categoria D, posizione economica D1,di cui 29 posti riservati al personale della Giunta regionale della Campania;

-n. 25 posti di “Funzionario Sistemi informativi e tecnologie”, categoria D, posizione economica D1, di cui 5posti riservati al personale della Giunta regionale della Campania;

-n. 50 posti di “Funzionario policy regionali – Mediatore per l’inserimento lavorativo dei disabili”, categoriaD, posizione economica D1, di cui 10 posti riservati al personale della Giunta regionale della Campania;

-n. 5 posti di “Funzionario Comunicazione ed informazione”, categoria D, posizione economica D1, di cui un posto riservato al personale della Giunta regionale della Campania

-n. 316 posti di “Istruttore policy regionali – Centri per l’impiego”, categoria C, posizione economica C1, di cui 63 posti riservati al personale della Giunta regionale della Campania;

-n. 100 posti di “Istruttore Sistemi informativi e tecnologie”, categoria D, posizione economica D1, di cui 20 posti riservati al personale della Giunta regionale della Campania.

Le domande di partecipazione al concorso potranno essere presentate dal giorno successivo a quello di pubblicazione, per estratto, dei bandi nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, IV Serie speciale “Concorsi ed esami”

Ultimi Articoli

Top News

Covid, Fedriga “Coprifuoco alle 23 priorità regioni”

22 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La nostra priorità come Regioni è quella del coprifuoco. Abbiamo proposto all’unanimità un miglioramento della bozza del decreto, con la richiesta dello spostamento del coprifuoco dalle 22 alle 23”. Lo ha detto Massimiliano Fedriga, presidente della regione Friuli Venezia Giulia e della Conferenza delle regioni, intervenuto a Radio Kiss Kiss. “Pensiamo ai […]

[…]