Cgs, c’è il piano industriale: ipotesi spacchettamento. I sindacati non ci stanno

Cgs, c’è il nuovo piano industriale. E’ previsto il contratto di solidarietà senza rotazione per 15 lavoratori. Inoltre c’è l’idea di sdoppiare la società. Ed aprire il nuovo organismo – che si dovrebbe occupare di servizi alle aziende – alla partecipazione di imprenditori privati. Per quanto riguarda la depurazione, invece, il piano prevede che resti in capo al Cgs o ad un’ulteriore società interamente pubblica che manterrebbe circa 50 dipendenti.

La proposta sarà oggetto di discussione nel corso di un’assemblea convocata per martedì 20 marzo e a cui prenderanno parte gli addetti del Cgs oltre alle organizzazioni sindacali. Il 22 marzo le parti si rivedranno per valutare anche le controproposte dei sindacati. 

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino concentrato con le ‘piccole’ per la rincorsa

8 Dicembre 2021 0

di Dino Manganiello Adesso è necessario capovolgere quanto fatto finora. Perché dopo aver sottolineato le buonissime prestazioni dell’Avellino contro le migliori dell’attuale classifica, c’è da ricordare, anche se è doloroso, che i biancoverdi hanno perso […]

Cultura ed Eventi

Esiste l’inquilino sicuro: ecco chi è

8 Dicembre 2021 0

Esiste l’inquilino sicuro? Ossia quell’inquilino che non crea problemi di morosità e che garantisce nella massima serenità la rendita di un immobile?Gianluca Russo, Ceo di Solo Affitti Avellino ci ha spiegato come funziona la politica del marchio Solo Affitti , […]

Attualità

A Summonte melodia antistress grazie a tiglio secolare

7 Dicembre 2021 0

Ha più di 240 anni ed è censito nello speciale elenco degli alberi monumentali d’Italia. Oltre a rappresentare da sempre uno straordinario valore estetico e paesaggistico. Ma ora diventa anche strumento “terapeutico”. Si tratta del […]