Centro Autistico Avellino: Il volto della vergogna tra indifferenza e ipocrisia della politica

Centro autistico di Avellino: ennesima presa in giro della politica che non riesce a dare concretezza all’apertura della struttura di Avellino che in tanti attendono per  poter fruire dei  relativi servizi.
Alla luce dei lavori, ancora non completati, del plesso di Avellino non è tardata la  riflessione dell’ex sindaco di Sperone  il Dott. Salvatore Alaia che  in tutto questo tempo ha sempre seguito, con la dovuta attenzione e la giusta tensione, l’evoluzione di una vicenda che non trova, ancora, la parola “fine”.
A corollario della sua riflessione c’è pur sempre un dato sintomatico di una gestione complessa e articolata qual è stata fino ad oggi quella del Centro Autistico di Avellino che ha iniziato il suo irto cammino nel lontano 2007 con la posa della prima pietra.
Alaia, in tutti questo tempo lunghissimo, ha sempre pungolato, talora in modo irriverente, i vertici della sanità Regionale e Comunale richiamando tutti, compreso gli esponenti istituzionali e i politici locali, ciascuno per le specifiche competenze, alle proprie responsabilità soprattutto in relazione al ruolo rivestito o occupato e schierandosi sempre dalla parte delle famiglie che vivono il dramma di questa problematica che clinicamente, sembra, non avere uno sbocco positivo.
Oggi tutto tace di nuovo  e questo silenzio della politica, soprattutto negli ultimi tempi, viste le condizioni in cui versa la struttura è davvero assordante e disturba la quiete  della coscienza di chi come Salvatore Alaia si batte per l’apertura immediata.
“La mia non vuole essere una sterile polemica ma una riflessione seria  sulla necessità di accelerare i tempi di ultimazione e consegna della struttura di Avellino della quale si è in attesa da troppo tempo. Ci siamo persi e ritrovati dietro questioni giuridiche e legali, ci si è scontrati su valutazioni di opportunità circa lo spostamento o la delocalizzazione di altre attività cliniche nel Centro. Ora, che finalmente,  pareva  intravedersi la luce in fondo al tunnel per tante famiglie e per tutti coloro che soffrono di autismo che possono fruire di servizi e terapie essenziali in grado di migliorare la qualità di vita la questione sembra riproporre gli stessi scenari tra immobilismo e indifferenza.
Mi rivolgo perciò al Governatore della Regione Campania De Luca che dopo la bella vetrina e lo spot offerto con le Universiadi può e deve dedicarsi alla soluzione di questa annosa questione; mi rivolgo alla direttrice dell’ASL Maria Morgante che deve attivarsi per la gestione del servizio ed infine mi rivolgo al neo sindaco di Avellino Gianluca Festa che benché eletto nell’ ultima tornata delle amministrative conosce bene la problematica come amministratore del Comune di Avellino anche se, durante la sua campagna elettorale,  e nelle linee programmatiche non ha speso nemmeno una parola per la questione.-
Siamo in piena estate e la politica adesso andrà in vacanza sperando che non vada in vacanza per sempre la sua coscienza. Basta con l’indifferenza e l’ipocrisia perché adesso siamo giunti ad un punto che è vergognoso.
Settembre dovrà essere il mese della svolta ma intanto per denunciare lo stallo in cui versa il CENTRO AUTISTICO di AVELLINO andrò a ROMA la prossima settimana a protestare. In modo civile e rispettoso delle istituzioni, davanti ai simboli cardine della democrazia (Presidenza delle Repubblica – Governo – Camera dei Deputati e Senato della Repubblica) dove la tutela dei diritti e delle libertà dell’uomo dovrebbe conclamarsi nella sua pienezza dal punto di vista etic

Ultimi Articoli

Cronaca in Irpinia

Lotta alla droga: arrestato spacciatore e denunciato acquirente

12 Ottobre 2021 0

La lotta allo spaccio di stupefacenti in Irpinia condotta dai Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, sta permettendo di assicurare vari spacciatori alla Giustizia e, nel contempo, sequestrare svariati quantitativi di stupefacenti. In tale contesto, […]

Attualità

Il prete novax che accusa Draghi

12 Ottobre 2021 0

Chissà se e quanti fedeli sarà riuscito a convincere a non vaccinarsi don Antonio Romano, parroco di Chiusano San Domenico, che da mesi alterna le sue omelie ordinarie in chiesa con quelle extra ordinem sulla […]

Top News

Green pass nella P.A., Draghi firma il dpcm sulle linee guida

12 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, su proposta del ministro della Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta, e del Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha adottato con un dpcm le linee guida relative all’obbligo di possesso e di esibizione della certificazione verde COVID-19 da parte del personale delle pubbliche amministrazioni, a partire dal prossimo […]

[…]

Top News

Green pass, Grillo “I tamponi siano gratuiti”

12 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Ho sempre avuto una passione per i numeri e così, da buon ragioniere, in questi ultimi giorni ho preso carta e penna e ho buttato giù alcuni appunti che voglio condividere con voi. Ad oggi, sono circa 41 milioni gli italiani con vaccinazione completa, che corrisponde all’80% della popolazione over 12. Uno […]

[…]

Top News

Una nuova terapia contro le recidive del mieloma multiplo

12 Ottobre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Cronicizzare la malattia, allungare sempre di più il tempo senza recidive e con una migliore qualità di vita. Un obiettivo che oggi sembra più vicino anche nel mieloma multiplo (MM), una malattia in continua crescita nel nostro Paese: in Italia secondo l’Associazione Italiana Oncologia Medica (AIOM) dal 2014 al 2019 i casi […]

[…]