Cattivi pagatori: Avellino finisce nella lista nera

Provincia di cattivi pagatori: l’importo medio dei protesti in provincia di Avellino è tra i più elevati in Italia. Irpinia nella black list: è all’ottavo posto a livello nazionale. Lo rivela il dossier di Unioncamere. In totale i protesti in provincia sono 3.334 con un importo medio di 2.031 euro. Per ll80% si tratta di cambiali (2.858, importo medio 1.387). Secondo la fotografia che emerge dai dati raccolti dalle Camere di Commercio ed elaborati da InfoCamere per conto di Unioncamere rispetto al 2014 i protesti a livello nazionale sono dimezzati. Nel 2017 i mancati pagamenti si sono infatti ridotti del 47% in termini di numero e del 63% in termini di valore, unendo nella discesa sia l’andamento delle cambiali, dimezzate in termini di numero e del 71% in termini di valore, che quello degli assegni, in frenata del 36% nei valori assoluti e dimezzati in termini monetari. Fra gennaio e settembre 2017 le occasioni in cui un cittadino o un’impresa si sono visti costretti a ricorrere ad un pubblico ufficiale per notificare la mancata accettazione di una cambiale o di un assegno hanno toccato quota 385.107, per un valore complessivo di quasi 630 milioni di euro. L’80% dei “pagherò” è rappresentato da cambiali (309.146), mentre gli assegni costituiscono il 20% (75.961). Rispetto ai primi nove mesi 2016, si registrano oltre 52mila effetti levati in meno (-12%) e una riduzione del monte complessivo di quasi 145milioni di euro (-19%). A ridursi un po’ di più è il numero delle cambiali (-13%), mentre gli assegni calano del 7%. In termini economici, il valore delle cambiali protestate diminuisce di oltre 118 milioni di euro, quello degli assegni di quasi 26 milioni. L’analisi territoriale mostra come la frenata più vistosa degli effetti protestati tra i primi nove mesi del 2017 e lo stesso periodo del 2016 si sia registrata nelle Marche (-33,1%); seguono Trentino-Alto Adige (-25,2%) e Veneto (-18,8%). In termini monetari lo stop più evidente è però quello fatto registrare dalla Valle d’Aosta (-52,8%) che distanzia di otto punti percentuali il dimezzamento dei “pagherò” trentini ed altoatesini (-44,8% rispetto al 2016). Tra le province, se le grandi città come Roma, Milano, Napoli e Salerno guidano la classifica per numero di titoli protestati, in termini di importi levati salgono ai vertici della graduatoria Rovigo, Fermo e Frosinone in cui, in media, i “pagherò” superano il valore di 2mila euro. All’altro capo della classifica i residenti di La Spezia, Belluno (con importi medi di circa 600 euro) e Livorno (700).

Ultimi Articoli

Top News

Roma, nuova illuminazione a led ai giardini di San Basilio

28 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Una nuova illuminazione e riqualificazione dei giardini di San Basilio a Roma. L’inaugurazione alla presenza del sindaco di Roma, Virginia Raggi, dell’Amministratore Delegato di ACEA, Giuseppe Gola, del prefetto di Roma, Matteo Piantedosi, del questore di Roma, Carmine Esposito, e di Don Antonio Coluccia, fondatore dell’Opera Don Giustino.Ottantotto i nuovi lampioni collocati […]

[…]

Top News

Nel posticipo di Serie A il Bologna si impone 4-1 sul Parma

28 Settembre 2020 0
BOLOGNA (ITALPRESS) – Una doppietta di Soriano e i gol di Skov Olsen e Palacio permettono al Bologna di conquistare i primi tre punti in campionato dopo la sconfitta esterna contro il Milan per 2-0. La squadra di Mihajlovic batte 4-1 il Parma e condanna Liverani al secondo ko consecutivo. La prima frazione di gioco […]

[…]

Top News

Al Genoa 14 tesserati positivi al coronavirus

28 Settembre 2020 0
GENOVA (ITALPRESS) – Non solo Mattia Perin e Lasse Schone. Il coronavirus colpisce il Genoa che annuncia in una nota che, “dopo gli accertamenti odierni il numero di tesserati positivi a Covid-19 è salito a quattordici tesserati tra componenti team e staff. La società ha attivato tutte le procedure previste dal protocollo in vigore e […]

[…]

Top News

Fognini fuori al Roland Garros, Giustino vince dopo 6 ore di gioco

28 Settembre 2020 0
PARIGI (FRANCIA) (ITALPRESS) – E’ già finita l’avventura parigina di Fabio Fognini. Il tennista ligure esce infatti di scena al primo turno del Roland Garros, terzo Slam della stagione: numero 15 del mondo e 14esima testa di serie, Fognini si è arreso al kazako Mikhail Kukushkin, n.88 Atp, con il punteggio di 7-5 3-6 7-6(1) […]

[…]

Top News

Scuola, dal 22 ottobre al via le prove del concorso straordinario

28 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Prenderanno il via da giovedì 22 ottobre, per concludersi nella metà del mese di novembre, le prove del concorso straordinario finalizzato all’immissione in ruolo di personale docente per la scuola secondaria di I e II grado. I posti a bando sono 32mila. Il concorso straordinario sarà la prima delle tre selezioni che […]

[…]