Carabinieri Avellino: Cagnazzo lascia il comando a Bramati

Avvicendamento al comando della compagnia dei Carabinieri di Avellino. Il colonnello Massimo Cagnazzo dopo tre anni lascia il suo incarico presso la Caserma di Via Roma ed è in procinto di assumere il comando della scuola tiro Carabinieri di Roma.

Subentra nella carica di Comandante Provinciale dei Carabinieri di Avellino il colonnello Luigi Bramati che mercoledì incontrerà i rappresentanti degli organi di informazione.

Il nuovo comandante ha 45 anni e vanta un curriculum di tutto rispetto: tre lauree, già comandante a Vibo Valentia (Squadrone carabinieri eliportato Cacciatori Calabria), in Calabria, e a Cittaducale, in provincia di Rieti, poi una missione a Baghdad, dove si è occupato dell’addestramento delle forze di polizia irachene ed altre esperienze all’estero.

Il colonnello Bramati ha prestato servizio anche a Pristina, in Kosovo, come comandante di un plotone con compiti di ricognizione, scorta e sicurezza. Poi l’operazione «Antica Babilonia», quindi il ritorno in Italia, assumendo l’incarico di comando ad Olbia.

Tra i successivi incarichi rivestiti, anche quello di Addetto Aggiunto per la Difesa presso l’Ambasciata d’Italia a Washington.

Si è contemporaneamente registrato un avvicendamento anche presso la Compagnia dei Carabinieri di Avellino.

Il Capitano Fabio Iapichino subentra al parigrado Francesco Nicolò Pirronti che ha assunto il comando del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Roma.

Ultimi Articoli

Top News

Iss, l’epidemia resta a livelli critici

20 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – L’epidemia in Italia si mantiene a livelli critici sia perchè l’incidenza di nuove diagnosi resta molto elevata e ancora in aumento, sia per gravità con un significativo impatto sui servizi assistenziali. E’ quanto recita il Report settimanale sul Monitoraggio della Fase2 redatto dalla cabina di regia governo-regioni, Ministero della Salute e Istituto […]

[…]