Capolinea autobus Avellino: la soluzione di Irpiniaoggi era quella giusta

Toh, guardate un pò. Quella proposta, in fin dei conti, era giusta. (LEGGI QUI)

Il web non tradisce e non dice bugie. E’ tutto documentato e archiviato.

Il 19 novembre 2018 Irpiniaoggi aveva suggerito

Autostazione bus Avellino: che ne pensate di questa soluzione facile facile?

In coda a quell’articolo avevamo invitato i nostri lettori a esprimere un parere.

Erano giunti tantissimi messagi, in gran parte veniva condivisa la soluzione facile facile proposta da Irpiniaoggi.

E allora?

L’Air annuncia che i bus saranno trasferiti nei pressi della nuova autostazione. Per fine mese di aprile almeno 15 bus rispetto ai 40 che solitamente stazionano a Piazza Kennedy, avranno il loro capolinea in Via Pini.

Ci sono voluti cinque mesi, tante discussioni, ipotesi prese in considerazione e poi abbandonate: trasferire i bus dall’attuale capolinea di Piazza Kennedy dapprima nella zona dello stadio Partenio (ma era troppo distante dal centro) poi a campetto Santa Rita (spostato l’inquinamento altrove), poi di qua e di là.

Eppure la soluzione era sotto gli occhi di tutti.

Perchè non prenderla in considerazione?

Troppo scontata, i cervelloni non sono abituati a confrontarsi con le idee semplici, devono sempre trovare quelle complicate e pensare di risolvere.

3

I vantaggi?

Andate a rileggere questo articolo: Irpiniaoggi li aveva evidenziati cinque mesi. Ma cosa possono capire quelli che scrivono i giornali rispetto ai cervelloni che risiedono in Comune e nelle stanze dell’Air?

19 novembre 2018

Trasferire i bus da Piazza Macello alla zona Autostazione consentirebbe una serie di vantaggi.

I vantaggi di andare verso Via Colombo potrebbero essere questi:

  • zona più facilmente raggiungibile dagli utenti, siano essi studenti che persone dirette nei vari uffici (Motorizzazione, Tribunale, Agenzia Entrate, ecc);
  • facilità di manovra per i bus sfruttando le ampie aree della zona
  • stazionamento lungo le strade di accesso all’area per poi portarsi nella zona delle partenze
  • possibilità di accesso e deflusso rapido, sfruttando le nuove strade, quelle che circondano il palazzo della Questura
  • minore inquinamento in Via Circumvallazione, Via Guarini, Piazza d’Armi e le strade interessate dal passaggio del mezzi per uscire dalla città
  • percorrenze più brevi, guadagnando tempo nell’evitare il traffico per entrare e uscire dalla città
  • presenza di attività commerciali in numero sufficiente per assolvere allevarie necessità degli utenti
  • eventuale possibilità di sfruttare parzialmente l’autostrazione (servizi igienici, biglietteria, sala di attesa, ecc.)
  • dare una parvenza di esistenza dell’autostrazione, in attesa che possa entrare in funzione.

Ecco le foto, qui sotto, e guardate quanto spazio c’è.

Non riusciamo a individuare svantaggi ma, se dovessero esserci, segnalateli.

Sopratutto, cosa ne pensate? Vogliamo aprire un dibattito.

Aspettiamo le vostre risposte sulla pagina facebook Irpinia Oggi

 

Ultimi Articoli

Top News

Coronavirus, donne più colpite dai contagi professionali

2 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – In controtendenza rispetto al complesso degli infortuni sul lavoro, tra i quali i casi femminili si fermano al 36%, le lavoratrici sono le più colpite dai contagi professionali da Covid-19, come emerge dai dati del nuovo Dossier donne dell’Inail, pubblicato a pochi giorni dalla Giornata internazionale dell’8 marzo. Su 147.875 denunce pervenute […]

[…]

Top News

Dall’Italpress un nuovo Tg dedicato alla sostenibilità e all’ambiente

2 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – L’agenzia di stampa Italpress lancia un nuovo Tg dedicato all’Ambiente e alla Sostenibilità. Il nuovo tg andrà in onda tutte le settimane sulle piattaforme multimediali dell’agenzia, su circa 50 siti e portali e su un centinaio di emittenti televisive di tutta Italia. In onda tutte le domeniche, si affianca agli altri Tg […]

[…]