Bus guasti, è allarme sicurezza: “Molti non dovrebbero più circolare”

Sulla questione dei guasti agli autobus dell’azienda di servizio trasporti Air, intervengono utenti e sindacati.

L’attenzione si sposta, adesso, sulla sicurezza. Le prosteste degli utilizzatori del trasporto pubblico ormai non si contano più, in merito ai guasti che si registrano quotidianamente per gli autobus di linea dell’Air.

Se gli utenti si domandano come mai non si registrino controlli da parte dellaPolizia Stradale (“Mai vista una pattuglia fermare un autobus di linea”, scrive un utente in un post su Facebook), intervengono pure le rappresentanze sindacali che in modo ufficiale trattano l’argomento “sicurezza”.

In attesa di ricevere chiarimenti da parte del Comando della Polizia Stradale di Avellino, in tema di controlli dei mezzi del servizio di trasporto pubblico, registriamo l’intervento dei sindacati che sottolineano ritardi e cattiva organizzazone dell’azienda di trasporto pubblico.

Ed è inquietante quanto dichiarato da Michele Caso, segretario generale Uil Trasporti, il quale denuncia pubblicamente: “Gli autobus sono vetusti e molti non dovrebbero più circolare”. 

Significa che circolano mezzi a rischio, non solo per i guasti che si registrano (sarebbe il minimo) ma pure per il rischio di incidenti?

Per legge i mezzi devono essere sottoposti a revisione annuale. Sicuramente i controlli vengono svolti con attenzione e oculatezza da parte dei funzionati della Motorizzazione. Su questo non dovrebbero esserci dubbi. Come mai tanti mezzi registrano guasti? E poi, di che tipo di guasti si tratta? Come mai avvengono in modo così frequente? La manutenzione viene svolta in modo corretto?

A tutti questi interrogativi, se ne aggiunge un altro che viene posto sottovoce, con preoccupazione: “Dobbiamo aspettare che succeda qualcosa di grave per affrontare la questione con decisione?”.

In quel caso, sai quante indagini, commissioni di inchiesta, processi, accuse e polemiche, un pò come per la vicenda del bus caduto dal viadotto dell’autostrada.

Tocchiamo ferro…

 

Ultimi Articoli

Top News

Polonia, Morawiecki “Non accettiamo ricatti dall’Ue”

19 Ottobre 2021 0
STRASBURGO (FRANCIA) (ITALPRESS) – “Il diritto dell’Unione non può essere sopra le Costituzioni, non può violarle”. Lo ha detto il primo ministro polacco, Mateusz Morawiecki, nel suo intervento al dibattito in plenaria al Parlamento europeo, a Strasburgo, sullo Stato di diritto.“L’Unione Europea non è uno Stato, lo sono invece i 27 Paesi membri dell’Ue che […]

[…]

Top News

Polonia, Von der Leyen “Non tollereremo rischi per valori comuni Ue”

19 Ottobre 2021 0
STRASBURGO (FRANCIA) (ITALPRESS) – “Per la prima volta in assoluto un tribunale di uno Stato membro rileva l’incompatibilità dei Trattati europei con la Costituzione nazionale. E questo ha gravi conseguenze per il popolo polacco perchè la decisione ha un impatto diretto sulla protezione e l’indipendenza della magistratura”. Lo ha detto la presidente della Commissione europea, […]

[…]

Top News

Orlando “Il Pd è uscito dalla Ztl, premiata la linea inclusiva”

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Avevamo sensazioni buone, ma sicuramente non avremmo scommesso su una vittoria così significativa. Il 60 a 40 di Roma non è isolato, c’è una tendenza di carattere generale che premia il centrosinistra da Varese a Cosenza”. Lo afferma in un’intervista al quotidiano La Repubblica il ministro del Lavoro Andrea Orlando, in merito […]

[…]

Top News

Il posticipo va al Venezia, Aramu stende la Fiorentina

18 Ottobre 2021 0
VENEZIA (ITALPRESS) – Sono 3 punti pesanti in chiave salvezza quelli conquistati dal Venezia, che nel posticipo dell’ottava giornata supera per 1-0 la Fiorentina uscendo momentaneamente dalla zona retrocessione. Dopo un avvio tutt’altro che emozionante è la Viola a creare la prima occasione da rete al 21′ quando Bonaventura ci prova dal limite dell’area ma […]

[…]

Top News

Al Vinitaly qualità e tutela sono le parole d’ordine

18 Ottobre 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Seconda giornata di Vinitaly nella sua Special Edition, con un occhio ai mercati internazionali ma anche a quello interno, oggi sorprendente. In questo settore si assiste a una rivoluzione rosa: le donne sono produttrici e manager nel settore vinicolo, ma soprattutto nel 2021 le wine lovers hanno superato gli uomini passando, secondo […]

[…]

Calcio Avellino

Avellino, tutti in bilico e rischio ‘rivoluzione’

18 Ottobre 2021 0

di Dino Manganiello La famiglia D’Agostino ha capito che il capitombolo è una eventualità che non si può non considerare. Ed allora ha cominciato a guardarsi intorno: sondaggi per non farsi trovare impreparati in caso […]