Blocco circolazione ad Avellino, confusione su giorni e targhe: le “dispari” penalizzate

Prima di firmare l’ordinanza 556 (pure questa da ritenere nulla), riconoscendo così che la precedente era sbagliata, il Sindaco Ciampi aveva dichiarato: «Ci sarà un chiarimento in giornata sui giorni pari e dispari. In linea di massima ritengo che i giorni dispari siano il lunedì, il mercoledì e il venerdì e i pari il martedì, il giovedì e il sabato».

In linea di massima ritengo…

Ma come?

In tutti i comuni d’Italia, il blocco circolazione viene fatto seguendo il calendario, in termini numerici, e ad Avellino si utilizzano i giorni?

Altrove, ad esempio, il giorno 20 circolano le targhe pari, il giorno 21 quelle dispari e così di seguito.

Ad Avellino si sceglie il giorno e si decide (“In linea di massima ritengo…”) che il lunedì sia dispari e il martedì pari.

Questo ritiene il Sindaco di Avellino. Ma è proprio così?

Ammesso che chi viene da fuori sia informato del blocco della circolazione, costui deve poi sapere cosa ritiene il Sindaco oppure come funziona dappertutto?

Se un tizio che viene da Napoli sa che ad Avellino c’è il blocco a targhe alterne, sarà convinto che il giorno 20 circolano le pari e il 21 le dispari.

Se il 20 invece è lunedì, con la targa pari non si circola. Perchè, secondo i firmatari dell’ordinanza (“In linea di massima ritengo…”), il lunedì è dispari.

Che caos!

Un’altra cosa: l’ordinanza prevede che lunedì, mercoledì e venerdi (ritenuti dispari) possono circolare le autovettura con targa avente numero finale dispari. Ovvero in quei giorni è impedita la circolazione alle auto con targa avente numero finale pari. Quindi inibita la circolazione per tre intere giornate.

La stessa ordinanza prevede che martedì, giovedì e sabato (ritenuti giorni pari) possono circolare le autovettura con targa avente numero finale pari. Ovvero in quei giorni è impedita la circolazione alle auto con targa avente numero finale dispari.

Poichè il sabato il divieto vale dalle 8,30 alle 12,30 ovvero per mezza giornata,  la circolazione alle auto con targa dispari risulta inibita per due giornate e mezza anzichè per tre giornate intere, come avviene per i possessori di auto con targa pari.

Perchè questa disparità di trattamento?

E’ chiaro, adesso, perchè deve viene seguita l’alternanza della data (numero del calendario) anzichè il giorno? In questo caso c’è l’alternanza: un sabato viene premiato il dispari e l’altro sabato il pari. E nessuno si sente penalizzato.

Ad Avellino invece i “pari” dovranno restare fermi tre giorni a settimana, i dispari due giorni e mezzo.

P.S. – Tutto questo in linea teorica. Pure le eventuali multe, se riferite all’ordinanza 556, saranno nulle.

 

 

Ultimi Articoli

Top News

Draghi incontra Salvini, Lega “Evitare il ritorno alla legge Fornero”

25 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha incontrato oggi pomeriggio a Palazzo Chigi il segretario della Lega, Matteo Salvini. Lo rende noto la Presidenza del Consiglio.Di “lungo e positivo colloquio” parla la Lega, che spiega: “Il leader del Carroccio ha illustrato le sue proposte per rilanciare il Paese e difendere lavoro e […]

[…]

Top News

Renzi “Sul ddl Zan avevamo ragione noi”

25 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Sul Ddl Zan, Letta apre alle modifiche, come noi avevamo suggerito quattro mesi fa. Bene così, è una scelta che apprezzo. Nessuno fortunatamente ha insultato Enrico, come invece in tanti hanno fatto con noi, quando avevamo posto il tema. La verità è che avevamo ragione: se vogliamo che la legge passi, vanno […]

[…]

Avellino

Blitz antidroga ad Avellino: in manette pregiudicato di 50 anni

25 Ottobre 2021 0

Gli agenti della Mobile di Avellino, hanno tratto in arresto un 50enne pregiudicato avellinese, responsabile di spaccio di droga. I poliziotti, conoscendo già l’uomo come possibile spacciatore, hanno eseguito una perquisizione domiciliare e hanno ritrovato marijuana […]

Top News

Salmo, “Flop” è disco di platino

25 Ottobre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Il nuovo album di Salmo “Flop” è certificato disco di platino, assieme al singolo “Kumite”, che ottiene oggi la certificazione oro. Il disco, uscito venerdì 1 ottobre, è da tre settimane alla posizione #1 della classifica FIMI degli album più venduti.Un nuovo risultato che va ad aggiungersi alla posizione #1 per “Flop” […]

[…]