Avellino, rischio frane ed esondazione: la Protezione Civile dimentica l’area più pericolosa

La Protezione Civile ha diramato un comunicato relativo alle dodici aree a rischio per frane ed esondazioni ad Avellino.

Tra le aree indicate non risulta quella relativa alla rotatoria di sbocco del Tunnel su via San Leonardo.

La segnalazione arriva dall’architetto Claudio Rossano, estremamente attento a problematiche relative alla prevenzione. In questo caso una segnalazione estremamente importante.

Fa infatti rilevare Rossano: “Fornisco una mappa. Ho delimitato tale zona con una circonferenza in nero”.

Poi aggiunge:
“Tale area è nella fascia di limite di esondazione del Fenestrelle o Rio Rigatore.

Si rileva da una attenta lettura di atti comunali vigenti ovvero il Piano Casa adottato con delibera di Consiglio Comunale n.23 del 25 2 2010.

Cosa succederebbe su quel tratto di strada in caso di esondazione del Fenestrelle?

E’ mai possibile che la Soprintendenza o lo stesso Genio Civile mai si siano espressi su tale importante vicenda?

O rapporti parentali esistenti tra dirigenti comunali preposti alla realizzazione del Tunnel e dirigenti di quei due enti di controllo hanno fatto ‘sì che la cosa venisse irresponsabilmente sottaciuta?

Tale fatto è stato da me segnalato agli organi preposti al rispetto della Giustizia nel lontano dicembre 2015.

Iniziativa fatta raccogliendo i tanti appelli della Procura tesi all’affermazione della legalità e alla cultura dell’ambiente.

3

L’architetto Rossano conclude con amarezza: “Spero che non si debba discutere di queste mie affermazioni dopo qualche evento calamitoso”.

 

Ultimi Articoli

Top News

Prova d’orgoglio per il Crotone, battuto 2-1 il Verona

13 Maggio 2021 0
CROTONE (ITALPRESS) – Il Crotone batte l’Hellas Verona per 2-1 scavalcando il Parma e abbandonando così l’ultimo posto in classifica. A decidere il match le reti di Ounas e Messias – con l’autogol di Molina a concedere una gioia agli ospiti – che regalano 3 punti a Cosmi importanti più che altro per il morale. […]

[…]

Top News

Vaccini, Figliuolo “L’Italia quando fa squadra vince”

13 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “L’Italia quando fa squadra vince. Noi nonabbiamo bisogno di niente, abbiamo già tutto; abbiamo leinfrastrutture, i medici, gli infermieri, gli operatoriamministrativi, l’associazionismo, il mondo del volontariato.Quando si fa insieme si vince”. Così a “Dritto e rovescio” su Rete4 il commissario per l’emergenza Covid, il generale Francesco Paolo Figliuolo. “Da lunedì iniziamo le […]

[…]

Top News

Mondo sport applaude Malagò “Vittoria netta, ora lavoriamo uniti”

13 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – La conferma di Giovanni Malagò alla guida del Coni per il prossimo quadriennio è stata accolta con soddisfazione dal mondo dello sport. “Complimenti e sinceri auguri di buon lavoro – ha dichiarato la sottosegretaria Valentina Vezzali – Adesso, come in una squadra in cui ciascuno conosce bene il ruolo che è chiamato […]

[…]

Top News

Vino, Patuanelli “Italia contraria alla proposta sulla dealcolazione”

13 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La Commissione chiami il vino senza alcool come vuole, ma non lo chiami vino. La posizione del nostro Paese in merito alla proposta di dealcolazione del vino è chiara e netta, e la ribadirò anche al prossimo Consiglio europeo che si terrà a fine maggio”. Lo ha detto il ministro delle Politiche […]

[…]

Top News

Fondazione Torino Musei, in mostra la Madonna delle Partorienti

13 Maggio 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – La Fondazione Torino Musei, con il patrocinio della Fabbrica di San Pietro in Vaticano e dell’Arcidiocesi di Torino, dal 14 maggio al 20 luglio 2021 presenta, nella Corte Medievale di Palazzo Madama, il dipinto La Madonna delle Partorienti di Antoniazzo Romano (ultimo decennio del XV secolo). L’opera viene esposta in anteprima assoluta […]

[…]

Top News

Jacobs sfreccia sui 100 a Savona, nuovo record italiano in 9″95

13 Maggio 2021 0
SAVONA (ITALPRESS) – Marcell Jacobs è l’italiano più veloce di sempre. Alle 16.50, sulla pista di Savona dov’era in programma il Memorial Ottolia, lo sprinter delle Fiamme Oro, allenato da Paolo Camossi, diventa il miglior velocista azzurro di ogni epoca nei 100 metri: 9″95 il crono stabilito in batteria, che cancella il precedente primato italiano […]

[…]