Avellino, psicosi Coronavirus: assalto al supermercato notturno

La decisione di Governo, di rendere tutta l’Italia zona rossa, ha creato la psicosi da scorta alimentare.

Il provvedimento per fermare il coronavirus ha mandato nel panico i cittadini diAvellino ma si prevede che domani sarà così in tutta la provincia.

Preso d’assalto questa sera l’unico supermercato del capoluogo – quello di Via Tagliamento – che svolge l’attività pure nelle ore notturne.

Centinaia di persone si sono riversate tra gli scaffali del Carrefour: per timore di restare chiusi in casa in quarantena, la gente ha iniziato a fare la scorsa al supermercato riempiendo i carrelli di qualsiasi cosa.

Ma il decreto non dice non poter andare a fare la spesa: nei negozi e presso i supermercati si potrà sempre rifornirsi regolarmente.

Nel decreto sulle misure urgenti si legge che le attività commerciali dovranno rispettare la distanza di un metro per i clienti altrimenti scatterà la sanzione. Ma chi controlla? Chi fa la multa?

Il risultato di questa corsa? Tantissima gente accalcata tra gli scaffali e alle casse: esattamente l’opposto di quello che viene suggerito di non fare.

E allora ve lo state cercando il contagio…

Qualcuno, attraverso i social, si chiede: Dobbiamo difenderci dal COVID-19, oppure, dagli idioti che pullulano più del virus?

Ultimi Articoli