Avellino, la trattativa con i Gravina diventa un caso politico: D’Ercole vs Petitto

Il disimpegno ufficializzato dal gruppo Gravina, che aveva espresso l’intenzione di rilevare l’Avellino, diventa un caso politico.

E’ scontro tra Giovanni D’Ercole e Livio Petitto, entrambi candidati alle prossime amministrative al Comune di Avellino, ovviamente con schieramenti diversi.

E’ noto il rapporto molto stretto tra Petitto e i romani (nella foto) interessati ad acquisite tra il 70 e l’80% dell’Avellino calcio. Ora Petitto risponde a D’Ercole facendo intendere di conoscere a stento gli imprenditori della Italpol. Ma non è così.

In più occasione il presidente del consiglio comunale uscente ha sottolineato il suo ruolo svolto per tenere viva la trattativa che a quanto pare sarebbe crollata da venti giorni.

Perlomeno così hanno fatto sapere i Gravina, parlando di una lettera inviata da tempo al presidente Taccone il quale, a sua volta, assicura che nulla ha ricevuto in proposito.

Del resto 20 giorni fa gli stessi Gravina si prodigavano a contattare gli organi di informazione per rilasciare dichiarazioni ufficiali, confermando la volontà di rilevare l’Avellino, dopo avere tentato inutilmente – in passato – di entrare nel capitale del Pisa e poi del Latina.

Gli stessi Gravina avrebbero, intanto, chiesto la restituzione di una caparra di 200mila euro che, in realtà, rappresenta la sponsorizzazione che è evidente con l’esposizione del marchio Italpol sulle magliette dei calciatori dell’Avellino.

In passato sono state tante le esperienze di personaggi interessati a rilevare l’Avellino, accolti come salvatori della patria, salvo poi a rendersi conto del venire meno delle buone intenzioni.

Del resto gli avellinesi – come si usa dire – sono amanti dei forestieri, come il Patrono San Modestino.

Ed ecco lo scambio di battute tra Giovanni D’Ercole e Livio Petitto che riportiamo senza commento alcuno. Perchè si commentano da sole.

D’ERCOLE

3

Ma il presidente uscente del consiglio comunale non ha nulla da dire ai tifosi dell’Avellino sul repentino e misterioso dietrofront dei suoi amici Gravina? Eppure lo ricordiamo “imPetitto” e sorridente solo qualche settimana fa quando fece passerella a San Tommaso con gli imprenditori romani…#bluff#vivaavellino#lupi#forzalupi#passerelleelettorali#avellino2018

PETITTO

Carissimo Giovanni, dovresti farmi comprendere l’abbinamento mio con la trattativa tra due società. I Gravina che sono miei amici ed è risaputo, avranno pensato (non ne sono del tutto sicuro) di sospendere una trattativa per loro ragioni che a me non interessano, personalmente, mi sono limitato quando sono stato chiamato da loro ad ospitarli e fargli conoscere la realtà Avellinese. Mi dispiace che una persona come te che stimo possa arrivare a strumentalizzare una cosa del genere. In bocca al lupo per le elezioni

 
 

D’ERCOLE

Dai Livio, non è una strumentalizzazione. Appunto, lo dici tu stesso, sei legato ai Gravina che ora hanno cambiato idea. Questo è quanto. Ps: in bocca al lupo a te. Non so cosa augurarti, davvero!
 

Ultimi Articoli

Top News

Coronavirus, 1.766 nuovi positivi e 17 decessi nelle ultime 24 ore

27 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono 1.766 i nuovi casi di Coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore e 17 i decessi che portano il totale delle vittime a 35.835. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 87.714 tamponi, per un totale di 11.087.064 da inizio emergenza. E’ quanto si legge nel bollettino del Ministero della […]

[…]

Top News

Bach boccia la riforma dello sport, scontro Cio-Spadafora

27 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Il Cio entra a gamba tesa sulla riforma dello sport ma Vincenzo Spadafora non ci sta. Si fa sempre più pesante l’aria intorno alla legge delega da oltre un anno sul tavolo del Governo. A Imola per i Mondiali di ciclismo, Thomas Bach non usa troppi giri di parole e ribadisce una […]

[…]

Top News

Verona-Udinese 1-0, al Bentegodi decide la rete di Favilli

27 Settembre 2020 0
VERONA (ITALPRESS) – Con la prima rete in serie A di Favilli, il Verona batte l’Udinese, 1-0 il finale, e può festeggiare il primo posto in classifica a punteggio pieno. Dall’altra parte i friulani si disperano per il risultato di una gara dominata per lunghi tratti. Partono forte gli uomini di Juric che, al 7′, […]

[…]

Top News

Mes, Visco “Dal punto di vista economico solo vantaggi”

27 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Da un punto di vista economico” il Mes “ha solamente vantaggi: non si va sul mercato, è a lunga scadenza, a condizioni buone e la condizionalità è solamente spendere i soldi nel settore per il quale è stato disegnato questo fondo”. Lo ha detto il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, nel […]

[…]