Avellino, la stazione ferroviaria compie 140 anni e attende che passi un treno

La stazione ferroviaria di Avellino, inaugurata  il 31 marzo 1879, oggi 30 settemnre 2019 compie 140 anni e sei mesi.

E’ l’occasione per mettere assieme un pò di gente e parlare di argomenti che riguardano il futuro.

Collegamenti con gli altri capoluoghi della regione tra un paio di anni, l’alta velocità tra dieci anni, e tante altre cose che terranno impegnato addirittura un scientifico e organizzativo composto politici, tecnici, presenzialisti, cattedratici, autorevoli i relatori che dovranno convincere gli utenti ad aspettare qualche anno per vedere realizzato tutto quanto illustrato nei vari interventi.

Ma il treno dov’è?

In realtà l’utenza gradirebbe meno chiacchiere e più fatti.

Ovvero vorrebbe vedere partire dalla stazione ultracentenaria treni diretti in capoluoghi della regione e pure in altre città italiane. Non bastano i treni turistici con itinerari tra vigneti irpini con degustazioni varie.

A cosa serve una stazione come quella di Avellino, ristrutturata nel 1984 coi fondi del terremoto, se mancano i treni?

Difronte alla stazione, in una zona seminascosta, c’è lo stazionamento dei pullman di un noto vettore che pratica prezzi convenienti e assicura percorrenze rapide verso tantissime destinazioni italiane ed estere.

Quello di cui ha bisogno la gente è la concretezza, la disponibilità immediata del mezzo di locomozione.

Le disquisizioni su locomotive e treni ad alta velocità, servono solo a far fare un pò di passerella ai tanti invitati.

Questo pomeriggio, ad esempio, si potrà sentire discutere, dalle ore 16.00 in poi, sul tema “Dal vincolo storico alle prospettive future”.

C’è pure il Governatore

Forniranno ampie delucidazioni  Francesca Casule Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Salerno e Avellino, Germana Di Falco Assessore alle Politiche Europee, Marketing Territoriale e Sviluppo economico Comune di Avellino, Modestino Ferraro Responsabile Direzione Produzione Servizi per le stazioni, Valentina Corvigno Associazione InLocoMotivi, Sabatino Gargiulo Responsabile infrastrutture Fondazione FS e Gianluca Festa Sindaco di Avellino.

3

Domani, stesso luogo e stessa ora, tra i tanti invitati ci saranno pure Domenico Biancardi, Presidente Provincia di Avellino e Vincenzo De Luca Governatore Regione Campania che torna ad Avellino due giorni dopo la marcia delle donne.

Le elezioni regionali si avvicinano…

Intanto gli invitati giungeranno rigorosamente in auto, che sia blu o di un altro colore. Il treno?

Prima o poi passerà pure il treno. Intanto un pò di chiacchiere non guastano.

 

 

Ultimi Articoli