Avellino, commercio sempre più in crisi: chiude un altro importante marchio

Ancora una chiusura di attività al Corso Vittorio Emanuele di Avellino. Altre persone senza lavoro e commercianti che si vedono costretti a trasferire gli interessi economici in altre realtà.

La crisi del commercio nel capoluogo è sottolienata dalla continua chiusura di attività commerciali, anche al centro di Avellino dove si dovrebbe registrare, in teoria, una maggiore presenza di utenti.

Le difficoltà di spostamento a causa della chiusura di strade per la zona a traffico limitato e le stesse limitazioni della circolazione, stanno portando questi risultati.

Stavolta è il turno di un marchio di moda giovanile che ad Avellino, purtroppo, non ha trovatolo stesso successo riscontrato altrove. L’azienda Tally Weijl nata nel 1984 conta più di 900 negozi in 37 paesi. Il Design Studio è situato a Parigi, mentre il Service and Support Center ha sede a Basilea.

Ultimi Articoli

Attualità

Scuola: il Tar sospende l’ordinanza di De Luca

10 Gennaio 2022 0

Il Tar ha sospeso l’ordinanza con la quale la Regione Campania ha disposto la didattica a distanza fino al 29 gennaio in tutte le scuole dell’infanzia, elementari e medie del territorio per criticità legate alla […]

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]