Avellino-Catania 3-6: irpini umiliati ma applauditi, cori contro De Cesare e Mauriello

Goleada del Catania che umilia l’Avellino nelpunteggio, fermandosi praticamente dopo avere segnato il quinto gol, senza forzare ulteriormente, aspettando il termine dell’incontro che va in archivio con il punteggio insolito di 6-3 per gli etnei.

Esordio in Lega Pro per la matricola Avellino al cospetto di un Catania che punta alla conquista della promozione in serie B.

Impegno e buona volontà non bastano alla formazione dell’esordiente Giovanni Ignoffo per tenere testa a un avversario che, senza neanche forzare tanto, riesce a dimostrare una netta superiorità tecnica e padronanza del gioco.

Il pubblico assiste all’umiliante sconfitta ma assolve la squadra che riceve gli applausi, a fine partite, mentre dagli spalti si sonolevati cori di contestazione nei confronti della società ovvero del patron De Cesare e del presidente Walter Mauriello, presente in tribuna stampa ad assistere alla partita assieme ai suoi fidi accompagnatori.

Nell’Avellino assenti De Marco, Illanes e Karic per i quali non è arrivata la conferma del tesseramento, per problemi finanziari della società avellinese.

Nel Catania assenti gli squalificati Calapai, Esposito e Biagianti

Nove realizzazioni in tutto, ecco come sono maturate le reti:

Le azioni delle reti

23′ pt – Catania gol 0-1: c’è un traversone di Pinto dalla sinistra e con Di Piazza che in area anticipa facilmente Morero e supera il portiere Abibi.

30′ pt – Catania gol 0-2: punizione di Ciccio Lodi, dalla sinistra, con lapalla che supera il portiere carambolando all’interno delo palo alla sinistra di Abibi e finisce in rete.

34′ pt – Avellino gol (1-2): Di Paolantonio calcia dal limite dell’area e trova Furlan pronto alla respinta che raccoglie Albadoro il cui tiro viene rinviato dallo stesso portiere ma il numero 11 dell’Avellino riesce però a calciare nuovamente mettendo la palla in rete. Esplode di gioia il Partenio.

5′ st- Catania gol 1-3: traversone dalla destra in area per Di Piazza che, in azione acrobatica, beffa il portiere in uscita manda la palla a campanile nella rete.

24 st Catania gol 1-4: cross in area alla sinistra respinto da un difensore proprio sui piedi del nuovo entrato Welbeck che, di prima intenzione, spedisce un diagonale con palla in rete.

27′ st Catania gol 1-5: Mazzarani, altro nuovo Entrato, spedisce da facile posizione il pallone in rete.

30 Catania gol 1-6: Ancora un nuovo entrato pronto a fare gol, è il turno di Bucolo che da due passi supera ilportiere

33′ st Avellino gol (2-6): accorcia il punteggio Di Paolantonio.

36′ st Avellino gol (3-6) rigore per l’Avellino, fallo del portiere Furlan su Alfageme. Va alla battuta Di Paolantonio e realizza il terzo gol per l’Avellino

Avellino-Catania 3-6

AVELLINO (3-5-2): Abibi; Zullo, Morero, Laezza; Celjak, Palmisano (28′ st Carbonelli), Di Paolantonio, Rossetti (17′ st M. Silvestri), Micovschi; Albadoro, Alfageme (35′ st Petrucci). A disp.: Tonti, Pizzella, Njie, Falco, Carbonelli, Saporito, Falco, Corcione. All.: Ignoffo.

CATANIA (4-3-3): Furlan; Biondi, Saporetti, Silvestri, Pinto; Llama (14′ st Welbeck), Lodi, Dall’Oglio (22′ st Mazzarani); Sarno (23′ st Catania), Di Piazza (29′ st Curiale), Di Molfetta (29′ st Bucolo). A disp.: Martinez, Noce, Mbende, Curiale, Marchese, Pecorino, Liguori. All.: Camplone.

ARBITRO: De Santis di Lecce.

Guardalinee: Mittica-Gregorio.

MARCATORI: 23′ pt Di Piazza (C), 30′ pt Lodi (C), 34′ pt Albadoro (A), 5′ st Di Piazza (C), 24′ st Welbeck (CT), 27′ st Mazzarani (CT), 30′ st Bucolo (CT), 33′ st Di Paolantonio (AV), 36′ st Di Paolantonio (rigore, AV)

NOTE: Spettatori paganti 5301 (di cui 2688 biglietti) per un incasso di 29.779 euro. Ammonito: Dall’Oglio (C). Angoli: 4-4. Recupero, pt 2′, st 4′.

 

Ultimi Articoli

Top News

Due nuove molecole per la cura del tumore al seno HER2+ in fase precoce

20 Ottobre 2021 0
MONZA (ITALPRESS) – Offrire a tutte le pazienti la migliore terapia possibile, assicurare le migliori cure secondo le caratteristiche della malattia. Un bisogno fortemente sentito da medici e pazienti, che oggi trova una nuova risposta grazie alla disponibilità di due nuove molecole che si inseriscono, rivoluzionandolo, nel percorso terapeutico del tumore alla mammella HER2 positivo […]

[…]

Top News

Formazione, Fondazione CRT apre il primo ‘cantierè per nuove leadership

20 Ottobre 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – La Fondazione CRT apre il primo “cantiere” nazionale per la formazione gratuita di nuove leadership, con l’apporto scientifico, unico in Italia, della Scuola di Politica “Vivere nella Comunità” fondata da Pellegrino Capaldo, Sabino Cassese e Marcello Presicci.Questo pionieristico progetto si chiama “Talenti per la Comunità: costruire nuove leadership”, e offrirà a giovani […]

[…]

Top News

Maiolini “Una nuova Iri per rilanciare il settore bancario”

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Una banca che guarda a nuovi settori, dall’immobiliare alle rinnovabile, valorizzando il territorio e le sue tradizioni. L’amministratore delegato della Banca del Fucino, Francesco Maiolini, racconta storia e futuro dell’istituto, nel corso dell’intervista a Claudio Brachino per la rubrica “Primo Piano” dell’agenzia Italpress. “Quando abbiamo sposato l’operazione Fucino in realtà non abbiamo […]

[…]

Top News

Draghi “In Italia vaccinazione più spedita che nel resto d’Europa”

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Dopo un avvio stentato, la campagna di vaccinazione europea ha raggiunto risultati molto soddisfacenti. Nell’Unione europea, quasi quattro adulti su cinque hanno ricevuto almeno una dose di vaccino, per un totale di 307 milioni di persone. In Europa, abbiamo somministrato 130 dosi di vaccino per 100 abitanti, a fronte delle 121 negli […]

[…]

Top News

Ue, Gentiloni “Adattare il Patto di Stabilità agli investimenti”

20 Ottobre 2021 0
BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) – Il Patto di Stabilità “ha ottenuto risultati ambivalenti. Da un lato è stato uno strumento unico per coordinare le politiche di bilancio e tenere sotto controllo il deficit. Dall’altro vi sono questioni aperte, a cominciare dalla complessità delle regole e dalla loro tendenza pro-ciclica. Inoltre, dobbiamo capire come poterle adattare alle […]

[…]

Top News

Ue, Dombrovskis “Il Patto di Stabilità ha funzionato”

20 Ottobre 2021 0
BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) – “Il Patto di stabilità, in base alla nostra valutazione, ha funzionato bene, ha abbastanza flessibilità come la crisi ha dimostrato: siamo stati capaci di attivare la clausola di salvaguardia e di fornire uno stimolo fiscale molto considerevole all’economia ma ci sono alcuni elementi che vanno affrontati. Bisogna assicurare una riduzione del […]

[…]