Autovelox sull’Avellino-Salerno, pioggia di ricorsi: armi affilate anche per i dispositivi di Atripalda

La prossima settimana il giudice di pace di Montoro fisserà il calendario delle udienze, ma c’è il rischio – come già accaduto ad Avellino per il caso del Tutor sull’A16 nel tratto Avellino ovest-Baiano – che gli uffici vengano presi d’assalto con una marea di ricorsi. Sono già oltre venti, quelli presentati contro le sanzioni che in queste settimane sono fioccate per i superamenti dei limiti di velocità lungo il raccordo Avellino-Salerno. Il primo ricorso è stato protocollato una decina di giorni fa. Si viaggia, dunque, a ritmo di un paio di impugnative al giorno. Multe a raffica, appelli a valanga. Nel mirino l’autovelox piazzato a ridosso dello svincolto di Montoro Nord, entrato in funzione a fine gennaio. Le contestazioni sono analoghe: la taratura del dispositivo elettronico di controllo della velocità e l’omologazione dell’impianto. Motivazioni che hanno portato all’accoglimento di centinaia di istanze sul caso del tutor. E intanto avvocati e associazioni dei consumatori già affilano le armi su di un altro fronte: quello dei due autovelox fatti installare dal comune di Atripalda lungo la Variante. L’amministrazione Spagnuolo è in attesa del via libera dell’Anas per mettere in funzione di due apparecchi. Nel frattempo, in molti hanno già tirato fuori dai cassetti la carta bollata.

Ultimi Articoli

Top News

Covid, Conte “Non possiamo consentire vacanze sulla neve”

23 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Sullo spostamento tra regioni a Natale, ci stiamo lavorando ma se continuiamo così a fine mese non avremo più zone rosse. Tuttavia, il periodo natalizio richiede misure ad hoc. Si rischia altrimenti di ripetere il ferragosto e non ce lo possiamo permettere: consentire tutte occasioni di socialità tipiche del periodo natalizio non […]

[…]

Top News

Ice e Alibaba Group, nasce Made in Italy Pavilion

23 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – L’Agenzia ICE e Alibaba Group hanno siglato oggi un Memorandum of Understanding (MoU) per la creazione del “Made in Italy Pavilion” all’interno di Alibaba.com, il marketplace B2B leader globale. La firma è avvenuta nel corso di una cerimonia virtuale alla presenza del Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di […]

[…]