Visite brevi e fasce orarie da rispettare: le disposizioni per gli accessi al Moscati e al Landolfi

Sono state pubblicate le nuove disposizioni per gli accessi agli ospedali Moscati di Avellino e Landolfi di Solofra.

I cittadini che accedono al plesso Ospedaliero del capoluogo, per far visita ai degenti, dovranno attenersi alle seguenti disposizioni:

L’accesso ai visitatori è consentito esclusivamente nella fascia oraria 15-17.
L’ingresso avviene esclusivamente attraverso la porta principale di accesso all’ospedale secondo un percorso guidato. Al visitatore verrà rilevata la temperatura dai vigilantes: non dovrà superare i 37,5 gradi centigradi. Il rilevamento di temperatura più elevata non consentirà l’accesso alla struttura e il visitatore sarà invitato a contattare il suo medico di Medicina Generale.

La permanenza nei reparti non sarà consentita oltre le ore 17. L’ingresso è consentito ai soli visitatori muniti di mascherina e nel rispetto delle norme in tema di distanziamento come da disposizioni nazionali e regionali, in numero massimo di un visitatore per paziente, e per un tempo massimo di 15 minuti.

Tutti gli utenti e i pazienti compresi i volontari ospedalieri (AVO e Cittadinanza attiva) hanno accesso pedonale unicamente attraverso l’ingresso principale contrassegnato con numero 1 di colore rosso come da planimetria. Qui gli operatori incaricati procederanno al rilievo della temperatura corporea che non dovrà superare i 37,5° C per consentirne l’accesso alle strutture.

  • I Pazienti portatori di particolari patologie invalidanti, cui è già consentito l’accesso con la propria autovettura, possono avvalersi del consueto varco carrabile posto all’ingresso principale, dove operatori incaricati procederanno al rilievo della temperatura corporea. Giunti al parcheggio riservato accedono all’interno della struttura attraverso un ingresso dedicato, contrassegnato con il numero 2 di colore rosso, come da planimetria, già peraltro in uso precedentemente all’attuale assetto.

DIPENDENTI

  • Tutti i dipendenti e gli operatori delle ditte dei servizi esternalizzati possono accedere all’interno dell’ospedale oltre che dall’ingresso principale anche dai seguenti ingressi secondari, utilizzando il badge aziendale:
    a) Ingresso lato CUP-Ticket contrassegnato con il numero 3 di colore blu, come da planimetria.
    b) Ingresso antistante al Sevizio Farmaceutico contrassegnato con il numero 4 di colore blu, come da planimetria.
    Tale ingresso è utilizzato anche da coloro che usufruiscono del servizio di distribuzione esterna dei farmaci, attraverso l’utilizzo di un videocitofono.

DITTE FORNITRICI

  • Le ditte fornitrici di beni e servizi accedono al Plesso Ospedaliero e alla sede amministrativa aziendale, utilizzando l’ingresso carrabile di c/da Archi. Per l’ ingresso all’interno delle strutture dovranno esibire autocertificazione secondo il modello disponibile sul sito internet aziendale.

Per quanto riguarda l’accesso dei visitatori presso l’ospedale Landolfi di Solofra, questo sarà consentito esclusivamente nella fascia oraria 15-17.

L’ingresso avviene esclusivamente attraverso la porta principale di accesso al plesso secondo un percorso guidato. Al visitatore verrà rilevata la temperatura dalla società che garantisce la vigilanza presso gli Ospedali. La temperatura corporea non dovrà superare i 37,5 gradi. Il rilevamento di temperatura più elevata non consentirà l’accesso alla Struttura e il visitatore sarà invitato a contattare il suo medico di Medicina Generale.
La permanenza nei reparti non sarà consentita oltre le ore 17,15
L’ingresso è consentito ai soli visitatori muniti di mascherina e nel rispetto delle norme in tema di distanziamento come da disposizioni nazionali e regionali, in numero massimo di un visitatore per paziente, e per un tempo massimo di 15 minuti

UTENZA ESTERNA E DIPENDENTI

  • Tutti gli operatori ospedalieri, compresi i volontari ospedalieri (AVO e Cittadinanza attiva) gli utenti e i pazienti, nonchè gli operatori delle ditte dei servizi esternalizzati hanno accesso pedonale unicamente attraverso l’ingresso principale contrassegnato con il numero 1 di colore rosso, come da planimetria.
    Qui agli utenti e ai cittadini visitatori, gli operatori incaricati procederanno al rilievo della temperatura corporea che non dovrà superare i 37,5° C per consentirne l’ingresso.
  • I Pazienti dializzati accedono attraverso il consueto percorso dedicato contrassegnato dal numero 2 di colore rosso, come da planimetria.

DITTE FORNITRICI

  • Le ditte fornitrici di beni e servizi possono accedere al Plesso Ospedaliero utilizzando gli ingressi contrassegnati con i numeri 3 e 4 di colore verde, come da planimetria allegata, previa consegna di autocertificazione attraverso il modello pubblicato. Per l’ ingresso all’interno delle strutture dovranno esibire autocertificazione secondo il modello disponibile sul sito internet aziendale.

Ultimi Articoli