Venticano, Sessa: “Farmaci ai migranti e fondi ai comuni”

VENTICANO – Successo senza precedenti, e soprattutto tante buone notizie e proposte, sono emerse nel corso del convegno, ‘Immigrazione in Irpinia, che fare’?, organizzato dall’amministrazione comunale di Venticano, guidata dal sindaco Luigi De Nisco. Parterre di relatori davvero eccellente, e tanti ospiti autorevoli. Ad aprire i lavori il primo cittadino venticanese che ha illustratoi motivi che hanno indotto gli amministratori ad avviare un ciclo di convegni per informare e sensibilizzar…

VENTICANO – Successo senza precedenti, e soprattutto tante buone notizie e proposte, sono emerse nel corso del convegno, ‘Immigrazione in Irpinia, che fare’?, organizzato dall’amministrazione comunale di Venticano, guidata dal sindaco Luigi De Nisco. Parterre di relatori davvero eccellente, e tanti ospiti autorevoli. Ad aprire i lavori il primo cittadino venticanese che ha illustratoi motivi che hanno indotto gli amministratori ad avviare un ciclo di convegni per informare e sensibilizzare la comunità sulle problematiche di stretta attualità.
Al tavolo: il prefetto di Avellino, Carlo Sessa, il presidente del consiglio regionale campano, Pietro Foglia, la professoressa di Storia Economica dell’Unisannio, Rossella Del Prete, l’esperta di Diritti Umani, Mariateresa Ariniello, Joseph Ayina presidente dell’associazione onlus ‘Amici del Camerun’, il manager del Moscati, Pino Rosato, Andrea Festa, direttore editoriale di ISTV. Il dibattito è stato moderato dalla giornalista de Il Mattino, Barbara Ciarcia. Il prefetto ha esordito dando buone notizie appunto riguardo i migranti. “Grazie all’ordine dei farmacisti- ha detto Sessa- nascerà una banca del farmaco per i migranti, e i sindaci dei paesi che ospitano già migranti potranno fare richiesta al Ministero per avere fondi utili a ristrutturare vecchi stabili e destinarli a centri di accoglienza per gli extracomunitari, Il flusso comunque è in una fase calante”. Sono 482 i migranti presenti attualmente in Irpinia: otto i comuni che li accolgono. Foglia ha poi concluso:” I migranti sono una risorsa, e non dobbiamo temerli o creare strane leggende metropolitane. Anche noi siamo stati emigranti e sappiamo cosa significa lasciare la terra natale e andare a vivere in un Paese straniero”. Nell’auditorium erano presenti anche alcuni esponenti provinciali di FN.

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino, il Bari scappa: devi solo vincere

27 Novembre 2021 0

E dopo che il Bari capolista non è scivolato sulla buccia di banana, regolando il Latina al San Nicola e portandosi a +12 sui Lupi, per l’Avellino quello che era già imperativo diventa inevitabilmente categorico: […]

Attualità

Covid in Irpinia: 39 positivi

27 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che su 822 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 39 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 5, residenti nel comune di Ariano Irpino; – 6, residenti […]

Aiello del Sabato

Violazioni in materia di armi: denunciati padre e figlio

27 Novembre 2021 0

I Carabinieri della Stazione di Aiello del Sabato, nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo del rispetto della normativa in materia di armi e munizioni ai sensi del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, hanno […]

Attualità

Covid in Irpinia: 72 casi. 9 ad Avellino

26 Novembre 2021 0

‘Azienda Sanitaria Locale comunica su 1.069 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 72 persone: – 2, residenti nel comune di Aiello del Sabato; – 4, residenti nel comune di Altavilla Irpina; – 2, residenti […]