Venticano, celebrato il 220° compleanno del tricolore

L’ANNIVERSARIO – Venticano è stata scelta dai responsabili delle associazioni combattentistiche e d’armi irpine e sannite per celebrare solennemente il 220° anniversario del tricolore. Il sindaco, Luigi De Nisco, ha accolto con favore la richiesta, si è subito messo all’opera e ai piedi del monumento ai caduti nella omonima piazza del paese ha fatto issare la bandiera in ricordo del simbolo patrio per eccellenza. Dopo la celebrazione della funzione religiosa nella chiesa badiale le delega…

L’ANNIVERSARIO – Venticano è stata scelta dai responsabili delle associazioni combattentistiche e d’armi irpine e sannite per celebrare solennemente il 220° anniversario del tricolore. Il sindaco, Luigi De Nisco, ha accolto con favore la richiesta, si è subito messo all’opera e ai piedi del monumento ai caduti nella omonima piazza del paese ha fatto issare la bandiera in ricordo del simbolo patrio per eccellenza. Dopo la celebrazione della funzione religiosa nella chiesa badiale le delegazioni, le massime autorità locali e del circondario, le scolaresche si sono recati in processione nella piazza per deporre la corono d’alloro e partecipare al rito dell’alzabandiera a opera di una delegazione dell’Esercito Italiano. “Guai a smarrire la memoria- ha esclamato il generale Alfonso Borrelli rivolto agli alunni dell’Istituto Comprensivo ‘Rachelina Ambrosini’-. Solo pochi giorni addietro due giovani sudtirolesi hanno strappato la bandiera thailandese rischiando una condanna a due anni di carcere, ma ciò che mi fa rabbrividire è stata la loro leggerezza quando hanno dichiarato che in Italia se si strappa la bandiera non succede nulla. E’ aberrante: è un oltraggio al Paese e ai suoi profondi valori. Per questo simbolo hanno perso la vita tanti giovani italiani”. Una cerimonia sobria, scandita dalle marce marziali della banda musicale, che val più di una lezione. Commossi gli anziani combattenti, sopravvissuti al secondo conflitto mondiale, appena è stato intonato l’inno nazionale, e così i familiari di chi non è più tornato dal fronte bellico. “Sono onorato di rappresentare una comunità scelta per questo solenne evento- ha dichiarato il sindaco De Nisco-. Mi auguro che le generazioni future abbiano cura e rispetto del tricolore”.

Ultimi Articoli

Top News

Roma, nuova illuminazione artistica per Porta Pia

19 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Nuova illuminazione artistica, a Roma, per Porta Pia. L’inaugurazione si è tenuta in occasione dei 150 anni della “breccia”. Il nuovo impianto celebra lo storico anniversario che vide l’annessione di Roma al Regno d’Italia, alla presenza della sindaca Virginia Raggi. Ha partecipato alla cerimonia anche il Capo di Stato Maggiore della Difesa, […]

[…]

Top News

Serie A. Nessun gol al Bentegodi, Verona-Roma 0-0

19 Settembre 2020 0
VERONA (ITALPRESS) – La Roma all’esordio in campionato non va oltre uno 0-0 contro l’Hellas Verona. Un risultato bugiardo al Bentegodi: nove tiri dei padroni di casa contro i quattordici giallorossi, tre pali e tante occasioni per le due squadre che si spartiscono un punto in classifica. Di fronte agli occhi dei nuovi proprietari Dan […]

[…]

Top News

Accordo Governo-Regioni: mille spettatori per le partite di Serie A

19 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Mille spettatori per tutte le partite della Serie A di calcio. Questo l’accordo tra Governo e Regioni per mettere fine alle polemiche nate nelle ultime 24 ore, dopo la decisione del Comitato tecnico scientifico di autorizzare la partecipazione di mille persone agli eventi sportivi all’aperto. Un via libera chiesto dal mondo del […]

[…]

Top News

Fiorentina-Torino 1-0, decide Castrovilli

19 Settembre 2020 0
FIRENZE (ITALPRESS) – La Fiorentina debutta con un successo in campionato battendo 1-0 il Torino grazie a una rete di Castrovilli a 12′ dalla fine. Tre punti meritati per i gigliati che hanno creduto maggiormente nel successo e hanno messo spesso in difficoltà sulle fasce la formazione ospite che di contro ha trovato un pomeriggio […]

[…]