Trasporti, i sindaci di Forino e Contrada scrivono alla Provincia

FORINO – Il Sindaco di Forino, l’avvocato Pasquale Nunziata, unitamente al Sindaco di Contrada, la dottoressa Filomena Del Gaizo, con una missiva, indirizzata alla Provincia di Avellino ed alla Sita Sud, chiedono un incontro urgente per affrontare gli annosi problemi legati al trasporto pubblico che da tempo arrecano gravi conseguenze ai cittadini delle due Comunità: “Ci riferiamo ai continui disservizi che sono costretti a subire i tanti pendolari, gli studenti e i viaggiatori che quotid…

FORINO – Il Sindaco di Forino, l’avvocato Pasquale Nunziata, unitamente al Sindaco di Contrada, la dottoressa Filomena Del Gaizo, con una missiva, indirizzata alla Provincia di Avellino ed alla Sita Sud, chiedono un incontro urgente per affrontare gli annosi problemi legati al trasporto pubblico che da tempo arrecano gravi conseguenze ai cittadini delle due Comunità: “Ci riferiamo ai continui disservizi che sono costretti a subire i tanti pendolari, gli studenti e i viaggiatori che quotidianamente utilizzano i vostri mezzi – dichiarano i Primi Cittadini. Numerosissime sono le lamentele che pervengono alle amministrazioni comunali e voluminosa è ormai la raccolta della rassegna stampa che puntualmente denuncia inefficienze e disorganizzazione: ritardi assurdi e non giustificati, mancato rispetto agli orari programmati, frequenti e improvvise soppressioni delle corse, insufficienza dei posti nelle ore di punta. E’ necessario a questo punto- continua la missiva – elaborare con urgenza un rimedio alla descritta situazione. Si chiede pertanto, per le motivazioni espresse, un incontro urgente con il responsabile trasporti della Provincia di Avellino e di Sita Spa, al fine di pervenire in tempi brevi – concludono Del Gaizo e Nunziata– ad una soluzione razionale delle criticità evidenziate e garantire un servizio di qualità, per come si aspettano e meritano le nostre Comunità”.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]