Terremoto Emilia, sindaco Cavezzo ringrazia comuni irpini

A distanza di pochi giorni dalla missione di solidarietà in Emilia per portare aiuti alle popolazioni colpite dal sisma, giungono i ringraziamenti ufficiali da parte del Sindaco di Cavezzo, Stefano Draghetti, al Sindaco ed alla Cittadinanza di Ariano Irpino, estesi ai Sindaci di Zungoli, Montecalvo, Greci, Savignano, Montaguto, Casalbore, Villanova del Battista:
“A seguito dell’apprezzato e utile aiuto da parte del Vostro Comune e della Cittadinanza tutta, il Sindaco, l’Amministrazione Comunale e la popolazione di Cavezzo, desiderano esprimere gratitudine per la solidarietà dimostrata verso questo territorio, così duramente colpito materialmente e moralmente dagli eventi sismici avvenuti a maggio e che, a tutt’oggi, ancora persistono, seppur in maniera più lieve. La Vostra vicinanza è un ulteriore stimolo per ricostruire e ripartire il più presto possibile. I cittadini hanno la buona volontà per tornare alla normalità, alla quotidianità, ma considerati gli ingenti danni non sarà né facile, né immediato. Siamo certi che la vicinanza del resto di Italia ci darà maggiore voglia di ripartire, senza lasciarci abbattere dalle avversità. Rinnoviamo i sentiti ringraziamenti per la Vostra opera di aiuto e confidiamo di potere, in occasioni più liete, mantenere questo rapporto con l’Amministrazione e la Cittadinanza di Ariano Irpino”.
Dunque come già riferito dal Delegato alla Protezione Civile, Angelo Puopolo, che si era recato di persona a Cavezzo per seguire le operazioni di consegna degli aiuti, il gesto è stato particolarmente apprezzato dal primo cittadino e da tutta la popolazione e questa missiva conferma il legame che si sta creando tra le comunità irpine e quelle emiliane.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]