Terremoto 1980, D’Agostino: “Memoria vittime sia uno sprone”

ROMA – “Il triste ricordo del sisma di 36 anni fa e la memoria delle 2914 persone che il 23 novembre del 1980 persero la vita siano da monito per adeguare i nostri centri storici ai criteri antisismici e soprattutto per dare scuole e asili sicuri ai nostri bambini.” Così Angelo D’Agostino, deputato e vicepresidente nazionale di Scelta civica.
“Un Paese come il nostro – ha aggiunto il parlamentare – , con tante zone ad alto rischio …

ROMA – “Il triste ricordo del sisma di 36 anni fa e la memoria delle 2914 persone che il 23 novembre del 1980 persero la vita siano da monito per adeguare i nostri centri storici ai criteri antisismici e soprattutto per dare scuole e asili sicuri ai nostri bambini.” Così Angelo D’Agostino, deputato e vicepresidente nazionale di Scelta civica.
“Un Paese come il nostro – ha aggiunto il parlamentare – , con tante zone ad alto rischio sismico, ha bisogno di un progetto che serva ad evitare altre tragedie come quella dell’Irpinia e di Amatrice. Non possiamo limitarci solo a ricostruire, il Paese ha bisogno di prevenzione. Il Progetto Casa Italia, voluto dal Governo, va in questa direzione e va sostenuto”.
“L’Irpinia, che a distanza di 36 anni non ha ancora chiuso il capitolo della ricostruzione, merita lo sforzo di una classe dirigente che non deve più dividersi per interessi di bottega, ma deve costruire le condizioni per cogliere con intelligenza ed efficacia le opportunità di crescita offerte dalla ripresa e dai fondi strutturali messi a disposizione dall’Unione europea. Sarebbe il modo migliore – chiude D’Agostino – per onorare la memoria dei nostri tanti morti.”

Ultimi Articoli

Top News

El Shaarawy beffa il Sassuolo, Roma a punteggio pieno

12 Settembre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – La partita numero 1000 di Josè Mourinho si chiude con la corsa del portoghese sotto la Curva Sud. All’Olimpico la Roma batte 2-1 il Sassuolo grazie a una magia di El Shaarawy a tempo scaduto in una partita condizionata da due pali, due gol annullati e da tante occasioni. Le due squadre […]

[…]

Top News

Leao e poi è subito Ibra, il Milan supera 2-0 la Lazio

12 Settembre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Il Milan vince e convince contro la Lazio al rientro dalla sosta, ma soprattutto ritrova Zlatan Ibrahimovic, in gol dopo sette minuti dal suo ingresso. Gli uomini di Pioli volano a punteggio pieno grazie allo svedese e Leao, avvicinandosi con piena fiducia alla sfida europea contro il Liverpool. Serata opaca per Sarri […]

[…]

Top News

Ricciardo vince a Monza, 4^ Leclerc, fuori Hamilton e Verstappen

12 Settembre 2021 0
MONZA (ITALPRESS) – Daniel Ricciardo vince un Gran Premio d’Italia di Formula 1 a Monza ricco di sorprese. Nel tempio della velocità si chiude il trittico di gare di fine estate e alla bandiera a scacchi sventolata da Marcell Jacobs è il pilota della McLaren a portare a casa la vittoria a tre anni e […]

[…]

Top News

Fs, Ferraris “Pronti a investire 31 mld in mobilità integrata”

12 Settembre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Il Gruppo Fs pronto a investire 31 mld delPnrr in mobilità integrata a 360°, tecnoldogie e sostenibilitàcontinuando a sviluppare l’Alta Velocità e il trasporto regionaleattraverso soluzioni basate sulla creazione di valore rispettandole esigenze delle persone. Le infrastrutture sempre piùinterconnesse grazie alla digitalizzazione e a percorsi diformazione dei giovani per affrontare le sfide […]

[…]

Top News

Primo successo di Bagnaia in MotoGP, batte Marquez ad Aragon

12 Settembre 2021 0
ALCANIZ (SPAGNA) (ITALPRESS) – Francesco Bagnaia vince il GP di Aragon di MotoGP. Il pilota italiano su Ducati conquista la prima vittoria in top class, resistendo agli attacchi di Marc Marquez (Honda) negli ultimi giri pieni di sorpassi e controsorpassi. Completa il podio Joan Mir (Suzuki), in difficoltà il leader del Mondiale Fabio Quartararo, solamente […]

[…]

Top News

L’Inter frena a Marassi, è 2-2 contro la Samp

12 Settembre 2021 0
GENOVA (ITALPRESS) – Finisce 2-2 il lunch match tra Inter e Sampdoria, una partita giocata a viso aperto da due squadre che hanno dato spettacolo fin dal primo minuto. Occasione sprecata per gli uomini di Inzaghi, incapaci di gestire per due volte il vantaggio e poco freddi a sfruttare nella ripresa le occasioni create. Prestazione […]

[…]