Teatro Gesualdo, ecco il cartellone completo 2010 – 2011

Teatro Gesualdo, ecco il cartellone completo

Ecco il cartellone completo della nuova stagione teatrale del Teatro Carlo Gesualdo di Avellino. Apertura in grande stile con Leo Gullotta per la nona stagione del Gesualdo.

Si parte sabato 16 e domenica 17 ottobre con lo spettacolo di Leo Gullotta “Le allegre comari di Windsor”, di William Shakespeare, per la regia di Fabio Grossi, passando per uno strepitoso ritorno di Marisa Laurito, che con Gianluca Guidi ed Enzo Garinei, che porterà in scena al Comunale di piazza Castello il fortunatissimo e pluriapllaudito musical “Aggiungi un posto a tavola”, in programma per venerdì 29 ottobre (per gli abbonati turno A), alle 21, e domenica 31 ottobre alle 18,30 (per gi abbonati turno B) , e sabato 30 ottobre alle 21 per uno spettacolo fuori abbonamento, senza dimenticare la performance evento di Lina Sastri in “Per la strada”, diretto e interpretato dalla stessa Sasri, in programma per sabato 20 novembre alle 21 (turno A) e domenica 31 ottobre (turno B) alle 18,30. Ma non solo.

Nella nuova strepitosa proposta dell’nona stagione del Gesualdo ci saranno anche Moni Ovadia e Shel Shapiro, sabato 11 alle 21 (turno A), e domenica 12 dicembre (alle 18,30 turno B), in “Shylock: il mercante di Venezia in prova”.

E’ in programma per sabato 8 gennaio (alle 21 turno A) e domenica 9 gennaio (turno B) alle 17,30, e sempre domenica 9 gennaio alle 21 fuori abbonamento il celebre musical “Cats”, della Compagnia della Rancia. Fa il tris di spettacoli anche Arturo Brachetti in “Brachetti ciak si gira!”in programmape per sabato 29 gennaio alle 21 (Turno A), domenica alle 17,30 (turno B), e sempre domenica alle 21 fuori abbonamento. Sabato 12 febbraio alle 21 (Turno A), domenica 13 febbraio ore 18,30 (turno B), di scena la grande danza con il Balletto di Milano in scena con “Romeo e Giulietta”, con l’orchestra del Teatro Carlo GEsualdo per in balletto in due atti di William Shakespeare. Sabato 12 ore 21 (Turno A), domenica 13 marzo ore 18,30 (Turno B) in scena Maria Laura Baccarini ed Edoardo Siravo in “La dolcissima notte” con la partecipazione di Francesco Paolantoni con la regia di Armando Pugliese. Sabato 19 alle 21 (Turno A) e domenica 20 marzo alle 18,30 (Turno B) torna il balletto con Aterballetto in “Certe Notti” su canzoni e poesie di Luciano Ligabue, con le coreografie di Mauro Bigonzetti. Quattro spettacoli per Vincenzo Salemme nell’attesissimo “Astice al veleno” in programma per sabato trenta aprile alle 21 (Turno A), domenica Primo Maggio alle 18,30 (Turno B), Giovedì 28, venerdì 29 aprile alle 21 fuori abbonamento.
Programma Teatro Civile:
Lunedì 24 gennaio
Ornella Muti, Emilio Bonucci e Pino Quartullo L’Ebreo” di Gianni Clementi
Regia di Enrico Maria Lamanna

Mercoledì 2 febbraio
Giuseppe Alaya
“Chi ha paura muore ogni giorno”
i miei anni con Falcone Borsellino

Martedì 22 febbraio
Ivan Castiglione e Adriano Pantelo
“Santos”
da un racconto di Roberto Saviano
regia Mario Gelardi
LA CAMPAGNA ABBONAMENTI:
Grande Teatro 10 spettacoli
Platea intero 250,00 euro
vAss.Culturali, Cral e Over 65 230,00 euro
Under 26: 170,00 euro
Galleria intero 190,00 euro
Ass.Culturali, Cral e Over 65 170,00 euro
Under 26: 120,00 euro
La vendita degli abbonamenti per i vecchi abbonati avrà inizio mercoledì 7 luglio con diritto di prelazione fino a giovedì 22 luglio (esclusi i festivi). La vendita per i nuovi abbonati inizierà il 27 luglio e terminerà il 17 ottobre.

Ultimi Articoli

Attualità

Scuola: il Tar sospende l’ordinanza di De Luca

10 Gennaio 2022 0

Il Tar ha sospeso l’ordinanza con la quale la Regione Campania ha disposto la didattica a distanza fino al 29 gennaio in tutte le scuole dell’infanzia, elementari e medie del territorio per criticità legate alla […]

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]