Tagli ospedali: parte la mobilitazione, prima tappa al “Criscuoli”

Slittato l’incontro in programma stamane tra la manager dell’Asl di Avellino, Maria Morgante, e il sindaco di Solofra, Michele Vignola, continua la mobilitazione in provincia di Avellino contro l’atto aziendale che prevede tagli e ridimensionamenti per gli ospedali “Landolfi” e “Criscuoli”. In questa direzione si terrà mercoledì alle 12 un vertice presso il complesso sanitario di Sant’Angelo dei Lombardi indetto dalla Cgil. “Ascolteremo gli operatori del settore e i sindaci del comprensorio altirpino” – ha fatto sapere Marco D’Acunto, segretario provinciale della funzione pubblica Cgil. Ha già dato la sua adesione il primo cittadino, Rosanna Repole. “Questa non è una battaglia campanilistica – ha dichiarato – noi vogliamo ribadire un concetto fondamentale: il diritto alla salute vale ad Avellino quanto in Alta Irpinia”.

Ultimi Articoli

Top News

Aeroporti, nel 2020 passeggeri in calo del 72,5%

20 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono stati 52.759.724 i passeggeri transitati negli aeroporti italiani nel 2020, tra traffico nazionale e internazionale, con un decremento rispetto al 2019 del -72,5%. Il traffico nazionale, con i suoi 25 milioni di passeggeri ha registrato una diminuzione più moderata, -61,1%, rispetto al traffico internazionale, -78,3%, con un totale di circa 27.700.000 […]

[…]

Top News

A rischio usura 40 mila imprese, il Sud l’area più esposta

20 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Gli effetti del Covid sono stati “devastanti per il mondo delle imprese. In assenza di adeguati sostegni e di un preciso piano di riaperture, rischiano la definitiva chiusura 300mila imprese del commercio non alimentare e dei servizi, di cui circa 240mila esclusivamente a causa della pandemia. Le difficoltà economiche per le imprese […]

[…]

Top News

Centri commerciali “Consentire le riaperture nei weekend”

20 Aprile 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – “Permettere a tutti i punti vendita presenti in centri, parchi e gallerie commerciali di riprendere la completa attività, ripristinando l’apertura anche nei fine settimana, nel rispetto dei protocolli di sicurezza”. Questa la richiesta unanime delle associazioni del commercio, ANCC-Coop, ANCD-Conad, Confcommercio, Confimprese, CNCC-Consiglio Nazionale dei Centri Commerciali e Federdistribuzione posta all’attenzione del […]

[…]