Tagli ai reparti: anche Sant’Angelo dei Lombardi ricorre al Tar

Dopo Solofra anche il comune di Sant’Angelo dei Lombardi farà ricorso al Tar contro l’atto aziendale dell’Asl di Avellino. La decisione del sindaco Repole arriva poche ore dopo quella del suo collega Vignola che proprio ieri aveva auspicato “un fronte comune di lotta con l’Alta Irpinia e i sindacati”.

E la risposta affermativa è arrivata a strettissimo giro. “Anche noi come Solofra – ha spiegato la Repole – abbiamo chiesto un incontro, ma a questo punto ogni strada al dialogo risulta preclusa”. Adesso – dunque – la parola passa ai giudici del tribunale amministrativo regionale. Al centro dello scontro in atto da settimane con la manager dell’azienda sanitaria locale di Avellino, Maria Morgante, il ridimensionamento dei reparti: in modo particolare l’Ortopedia al “Landolfi” e la Chirurgia al “Criscuoli”.

Ultimi Articoli

Top News

Coronavirus, Regione Lombardia e sindaci “coprifuoco dalle 23 alle 5”

19 Ottobre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – Stop di tutte le attività e degli spostamenti, ad esclusione dei casi ‘eccezionalì (motivi di salute, lavoro e comprovata necessità), nell’intera Lombardia dalle ore 23 alle 5 del mattino a partire da giovedì 22 ottobre. E’ la proposta che, all’unanimità, i sindaci di tutti i Comuni capoluogo della Lombardia, il presidente dell’Anci, […]

[…]

Top News

Finisce senza gol il posticipo fra Verona e Genoa

19 Ottobre 2020 0
VERONA (ITALPRESS) – L’ombra del Covid spegne lo spettacolo al Bentegodi ed Hellas Verona e Genoa devono accontentarsi di un pareggio a reti inviolate nel posticipo della quarta giornata di Serie A. La squadra di Maran, falcidiata dai casi di coronavirus, si presenta senza i positivi Destro, Criscito, Zappacosta, Cassata, Lerager e Males. Tanti assenti […]

[…]