Sperone: Tre denuncie per abuso di materiale inerte da una cava

SPERONE (AV) – ESTRAGGONO ABUSIVAMENTE MATERIALE INERTE DA UNA CAVA: TRE PERSONE DENUCNIATE DAI CARABINIERI. I Carabinieri della Compagnia di Baiano, nell’ambito dei predisposti servizi di controllo del territorio anche in aree montane, finalizzati al contrasto dei reati in genere, hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria tre persone ritenute responsabili di esercizio abusivo di cava. In particolare, i Carabinieri della Stazioni di Avella rilevavano un inspiegabile movimento nei …

SPERONE (AV) – ESTRAGGONO ABUSIVAMENTE MATERIALE INERTE DA UNA CAVA: TRE PERSONE DENUCNIATE DAI CARABINIERI. I Carabinieri della Compagnia di Baiano, nell’ambito dei predisposti servizi di controllo del territorio anche in aree montane, finalizzati al contrasto dei reati in genere, hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria tre persone ritenute responsabili di esercizio abusivo di cava. In particolare, i Carabinieri della Stazioni di Avella rilevavano un inspiegabile movimento nei pressi di una cava per estrazione di materiale inerte, che sapevano sottoposta a prescrizioni dell’Autorità Giudiziaria con divieto di attività estrattiva: i sospetti trovavano conferma quando hanno notato uscire dalla citata area, due autoarticolati con un enorme carico di materiale inerte (successivamente quantificato in circa 120 tonnellate). Un successivo e più approfondito controllo permetteva di accertare l’illecita attività posta in essere, in violazione al divieto imposto. Alla luce delle evidenze emerse, per due uomini del mandamento Baianese e per uno della provincia di Napoli, con specifici ruoli di responsabilità nella gestione della cava anche in relazione al divieto di estrazione vigente, scattava la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo. Grazie all’intervento dei militari l’attività di estrazione abusiva è stata interrotta, venendo così ripristinato il rispetto delle disposizioni impartite con l’apposito provvedimento emesso dall’Autorità Giudiziaria.

Ultimi Articoli

Top News

Droga, Dadone “Un giovane al giorno muore per overdose”

6 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “I dati del 2019 legati ai decessi per overdose tra i giovani parlano di uno al giorno con un aumento dell’11% rispetto al 2018, il 45% di questi è causato dall’eroina ma è in aumento anche l’overdose per cocaina”. Così Fabiana Dadone, ministra per le Politiche giovanili con delega per le politiche […]

[…]

Top News

Covid, Von der Leyen “Italia aveva ragione a chiedere l’intervento Ue”

6 Maggio 2021 0
BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) – “Ricordo bene l’inizio della pandemia e l’appello dell’Italia all’Europa. Gli italiani chiesero la solidarietà e il coordinamento dell’Europa, e avevano ragione. L’Europa doveva intervenire ed è quello che abbiamo fatto”. Così la presidente della Commissione Ue, Ursula Von der Leyen, nel discorso sullo Stato dell’Unione.“L’Europa è l’unica regione a esportare vaccini […]

[…]

Top News

Tirrenia, appello a Giorgetti: “Poche ore per evitare la crisi”

6 Maggio 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – “Senza l’accordo di ristrutturazione di CIN, Tirrenia in A.S., come sancito dall’Attestatore, primario professionista terzo ed indipendente, recupererebbe forse fra il 10% ed il 19% del proprio credito di 180 milioni di euro, quindi una cifra fra 18 e 34 milioni di euro, ma non subito fra diversi anni e senza alcuna […]

[…]

Top News

Scuola, Bianchi “A settembre tutti in aula in sicurezza”

6 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Voglio riportare a settembre tutti gli studenti in aula e in sicurezza”. Così, in un’intervista a la Repubblica, il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi. “L’obiettivo è avere tutti gli studenti in presenza, anche quelli delle superiori. E per farlo il nostro primo problema è garantire la sicurezza. La scuola oggi ha bisogno di […]

[…]