Sistri: confermata la sospensione dei pagamenti fino a giugno 2013

Confermata la sospensione del Sistema di Tracciabilità dei Rifiuti fino al 2013. È stato infatti convertito in legge il DL 83/2012 recante “Misure urgenti per la crescita del Paese, che conteneva all’ art. 52 la sospensione del termine di entrata in operatività del Sistri e dei conseguenti adempimenti per le imprese. È quindi confermata la sospensione fino al completamento di ulteriori verifiche amministrative e funzionali del Sistema, e comunque non oltre il 30 giugno 2013.
Sono parimenti sospesi i pagamenti dei contributi SISTRI dovuti dagli utenti per l’anno 2012. Soddisfatto a metà il presidente di Confimprenditori Gerardo Santoli che da tempo ha chiesto l’abolizione del sistema. ”Siamo grati al ministro dell’Ambiente Corrado Clini per aver mantenuto gli impegni assunti ma ribadiamo che sul Sistri vi è solo una gran confusione ed è secondo noi inapplicabile per le piccole imprese. Ci chiediamo inoltre -conclude Santoli- chi rimborserà i pagamenti fatti per gli anni 2010 e 2011 senza aver mai usufruito del servizio”.

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino concentrato con le ‘piccole’ per la rincorsa

8 Dicembre 2021 0

di Dino Manganiello Adesso è necessario capovolgere quanto fatto finora. Perché dopo aver sottolineato le buonissime prestazioni dell’Avellino contro le migliori dell’attuale classifica, c’è da ricordare, anche se è doloroso, che i biancoverdi hanno perso […]

Cultura ed Eventi

Esiste l’inquilino sicuro: ecco chi è

8 Dicembre 2021 0

Esiste l’inquilino sicuro? Ossia quell’inquilino che non crea problemi di morosità e che garantisce nella massima serenità la rendita di un immobile?Gianluca Russo, Ceo di Solo Affitti Avellino ci ha spiegato come funziona la politica del marchio Solo Affitti , […]

Attualità

A Summonte melodia antistress grazie a tiglio secolare

7 Dicembre 2021 0

Ha più di 240 anni ed è censito nello speciale elenco degli alberi monumentali d’Italia. Oltre a rappresentare da sempre uno straordinario valore estetico e paesaggistico. Ma ora diventa anche strumento “terapeutico”. Si tratta del […]