Sfratti, Negrone: “Contro di me solo fango e illazioni”

“Contro di me solo fango e illazioni”. Così il consigliere comunale di Avellino, Giuseppe Negrone, sulla vicenda degli sfratti nei confronti degli abusivi negli alloggi popolari. “I miei figli – precisa Negrone in una nota – alloggiano in case di loro proprietà o dei loro congiunti per il cui acquisto continuano a pagare le rate del mutuo. Si sta tentando in questo modo – ha aggiunto sempre Negrone – di infangare la mia onorabilità e la mia immagine”. Nella nota diffusa dal consigliere del gruppo “Democratici” si aggiunge ancora: “L’occupazione non regolare di un alloggio popolare è avvenuta da parte di una lontana affine del consigliere Negrone e precisamente la suocera del figlio del consigliere, dolorosamente scomparso tre anni fa, la quale ha occupato l’abitazione prima che si instaurasse il rapporto di affinità con il consigliere”.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]