Sempre meno laureati, in molti si fermano alla terza media

Per la prima dopo 15 anni che la quota di nostri connazionali, nella fascia d’età 25-34 anni, fermi alla licenzia media è tornata a salire.  Dal 25,6% censito a fine 2015 si è arrivati al 26,1% del 2016. Nel resto d’Europa la stessa percentuale ha proseguito il suo trend discendente: dal 16,6% al 16,5%. Dati che fanno ancora più riflettere se confrontati con il numero di laureati che resta ancora troppo basso (25,6%) e che ci conferma al penultimo posto nella classifica europea, davanti alla sola Romania. È solo grazie alle ragazze, e al loro 31,7% di laureate, che abbiamo almeno allontanato lo spettro dell’ultima piazza in Europa.

Ultimi Articoli

Top News

Conte a Beirut “Italia in prima linea per la ricostruzione”

8 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Una giornata ricca di incontri istituzionali e momenti di confronto e dialogo quella del premier italiano Giuseppe Conte a Beirut, che si è conclusa con la visita all’ospedale da campo allestito dai militari italiani nel campus universitario di Hadat. Il campo, appena completato, sarà operativo già dalle prossime ore, e potrà ospitare […]

[…]

Top News

Bennett vince in volata la 10^ tappa del Tour, Roglic sempre leader

8 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Sam Bennett ha vinto la decima tappa del Tour de France 2020 trionfando in volata sul traguardo di Ile de Rè – Saint Martin de Rè. Dopo 168,5 chilometri sostanzialmente pianeggianti con partenza da Ile d’Oleron – Le Chateau d’Oleron, l’arrivo sull’isola in pieno oceano Atlantico è a ranghi compatti con lo […]

[…]

Top News

Coronavirus, 1.370 nuovi casi e 10 decessi nelle ultime 24 ore

8 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono 1.370 i nuovi casi di positività al Coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, e 10 i decessi che portano il totale delle vittime a 35.563. E’ quanto si legge nel bollettino del ministero della Salute e della Protezione Civile. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 92.403 tamponi, per un […]

[…]