Rosato è il nuovo Presidente dell’Ordine dei Medici di Avellino

Le Direzioni Generale, Sanitaria e Amministrativa e il personale tutto dell’Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati” di Avellino, esprimono sentite congratulazioni al dottor Giuseppe Rosato, ex Direttore Generale di questa Azienda, per la nomina a Presidente dell’Ordine dei Medici della Provincia di Avellino. Al neopresidente l’augurio di buon lavoro e di sempre più prestigiosi traguardi. …

Le Direzioni Generale, Sanitaria e Amministrativa e il personale tutto dell’Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati” di Avellino, esprimono sentite congratulazioni al dottor Giuseppe Rosato, ex Direttore Generale di questa Azienda, per la nomina a Presidente dell’Ordine dei Medici della Provincia di Avellino. Al neopresidente l’augurio di buon lavoro e di sempre più prestigiosi traguardi.

Ultimi Articoli

Top News

Coronavirus, De Luca “Da lunedì chiudiamo le scuole in Campania”

26 Febbraio 2021 0
NAPOLI (ITALPRESS). “Vi comunico che da lunedì chiudiamo tutte le scuole”. Lo ha annunciato il Presidente della Campania Vincenzo De Luca nel corso della consueta diretta social del venerdì pomeriggio. “Abbiamo registrato in queste ore – spiega il governatore – in particolare nelle scuole di Napoli, la presenza della variante inglese. Non credo dobbiamo aspettare […]

[…]

Top News

Ue, Draghi “Autonomia e coordinamento per la difesa”

26 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Si è concluso il Consiglio Europeo che si è svolto in videoconferenza. Stamani il premier Mario Draghi, secondo quanto si apprende, è intervenuto nella sessione “Sicurezza e Difesa” sottolineando l’importanza dell’autonomia strategica dell’Unione europea in un quadro di complementarietà con la NATO e di coordinamento con gli Stati Uniti. Per il presidente […]

[…]

Top News

Gse, Vetrò “Saremo protagonisti della transizione ecologica”

26 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Quello che il GSE può fare è candidarsi come attore principale nella gestione dei questi fondi” del Recovery “che riguardano la transizione ecologica. Noi già gestiamo delle cifre molto significative, circa 16 miliardi di euro l’anno, ed è un mestiere che oggettivamente abbiamo dimostrato di saper fare. Nell’ambito di quelle che saranno […]

[…]