Rifiuti: è di nuovo emergenza, 400 tonnellate a terra

Quattrocento tonnellate di rifiuti a terra. E’ di nuovo emergenza rifiuti ad Avellino e nei comuni serviti dall’Asa. La tregua è già finita ed ora il 2011 si apre con una nuova crisi. Secondo l’Asa i disagi sono provocati dal blocco degli straordinari e da alcuni servizi di trasporto aggiuntivi (trasferimenti a Pustarza) che determinano il venier meno di un turno di lavoro “Hannno firmato un contratto, ora lo rispettino altrimenti ne risponderanno” – ribattano da Irpiniambiente. E intanto altri disagi per gli utenti. Da due mesi è ferma la distribuzione delle buste biodegradabili per la raccolta dell’umido.

Ultimi Articoli