Rifiuti, Caldoro: “Ordinanze necessarie finché ci sarà la crisi”

Ordinanze “necessarie” finché ci sarà la crisi. A dirlo il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro durante la firma, nella sede della Prefettura di Napoli, del protocollo in tema rifiuti con il ministro per l’Ambiente Stefania Prestigiacomo, il sindaco di Napoli Luigi De Magistris e il presidente dlela Provincia Luigi Cesaro. “L’ordinanza – ha spiegato Caldoro, all’indomani della sentenza del Tar del Lazio che ha accolto il ricorso della Provincia di Avellino – è uno strumento eccezionale, derogatorio. E’ chiaro – ha aggiunto – che ognuno di noi vorrà il prima possibile evitare di utilizzare questi strumenti”. Il presidente della Regione, tuttavia, ha spiegato che “fino a quando ci sarà la crisi saremo chiamati a farvi ricorso, ma lo faremo con la prudenza necessaria”. Il numero uno di Palazzo Santa Lucia ha sottolineato che “ogni decisione deve essere condivisa con la cittadinanza”. “Nel passato – ha concluso – molte cose non sono riuscite perché non c’è stata un’azione di piena consapevolezza della comunità”.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]