Quindici anni di servizio civile: storia e futuro il 23 settembre a Summonte

“I cambiamenti nel servizio civile – nuovi obiettivi, nuove strategie” è il tema della giornata di lavori, promossi da Unpli Campania, per celebrare il XV° anniversario del Servizio Civile.  L’appuntamento è per sabato 23 settembre 2017  con inizio alle ore 9.30 presso il Centro Congressi “Don Alberto De Simone” in via Borgonuovo a Summonte (Av).   

In 15 anni UNPLI Campania, per conto di UNPLI Nazionale, è stato l’Ente che ha gestito il Servizio Civile per quasi ventimila giovani, ancora oggi è l’ente di progettazione e formazione e ospita la segreteria nazionale, a Contrada (AV). I giovani attualmente in servizio in Campania (circa 350) e quelli che saranno selezionati per la prossima partenza prevista tra novembre/dicembre 2017 (oltre 500 per più di 200 sedi).

Destinatari di questa iniziativa saranno, con le loro testimonianze, anche alcuni dei “vecchi” volontari e gli operatori che hanno investito e investono il loro tempo per trasferire ai giovani i loro saperi, le esperienze, le motivazioni.  

 

Programma dei lavori:  

-Relazione introduttiva di Mario Perrotti presidente UNPLI Campania,   

-testimonianze sul Servizio Civile 

Marco Perrotti, “Il nuovo servizio Civile Universaleaspetti operativi”  

Le conclusioni dei lavori sono affidate a Raffaele Michele De Cicco,  Capo ufficio nazionale per il servizio civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che interviene su Evoluzione e cambiamenti attesi per il Servizio Civile Universale” 

  

Sono stati invitati: 

  • Sindaco di Summonte, Presidente Ente parco e Sindaci del Partenio, 
  • Sindaci dei Comuni partner UNPLI Campania, 
  • Dirigenti dei partner istituzionali UNPLI Campania (Scuola, Università, Associazioni profit e no-profit), 
  • S.E. Padre Riccardo Guariglia, Abate di Montevergine, 
  • Parlamentari (Angelica Saggese, Michelangelo Manfredi, Angelo D’Agostino) e Consiglieri regionali (Rosetta D’Amelio, Enzo Alaia, Carlo Iannace, Enzo Maraio, Maurizio Petracca) 
  • Autorità civili e militari Provincia di Avellino 

Ultimi Articoli

Top News

Smart working, Candiani (Microsoft): “Il futuro del lavoro è ibrido”

5 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Credo che il futuro del lavoro sarà ibrido: in alcuni momenti si lavorerà da remoto, ma sarà importante anche avere momenti in ufficio per incontrarsi con i colleghi, discutere con il capo e fare riunioni di brainstorming. Ciò che noi immaginiamo è di fare 2 giorni in ufficio e 3 giorni da […]

[…]

Top News

Manchester City in finale di Champions, 2-0 al Psg

4 Maggio 2021 0
MANCHESTER (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – Guardiola esulta: il Manchester City è la prima finalista della Champions League. In Inghilterra i Citizens chiudono la pratica Psg aggiudicandosi anche la semifinale di ritorno per 2-0 grazie a uno scatenato Mahrez. Sotto gli occhi tristi della stella Mbappè, in panchina a causa dei noti problemi fisici accusati negli ultimi […]

[…]

Top News

In tempo di Covid +77% reati online contro minori

4 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La pandemia ha investito le vite di tutti noi, ci ha cambiato profondamente in un tempo brevissimo. I bambini hanno subito uno stravolgimento del loro mondo: sono stati tutti obbligati ad avvicinarsi alle nuove tecnologie per poter seguire l’attività scolastica, mantenere i rapporti con i compagni, poter sentire vicini i nonni. Il […]

[…]

Top News

Franceschini “La cultura sta ripartendo in sicurezza”

4 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La cultura sta ripartendo e la sfida è dimostrare che si può usufruire di arte, di cinema e di spettacolo anche con misure di sicurezza scrupolose, come è doveroso. Questo sta avvenendo nella riapertura delle mostre, dei musei, dei cinema e dei teatri: è la sfida dei prossimi mesi e penso che […]

[…]

Top News

Visco “Clima e pandemia problemi globali, serve cooperazione”

4 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Il cambiamento climatico e la pandemia sono i problemi globali più importanti dei nostri tempi. I due fenomeni sono correlati, in quanto molte delle cause profonde del cambiamento climatico, come la deforestazione e la perdita di habitat, aumentando le possibilità di contatto tra le persone e la fauna, amplificano anche il rischio […]

[…]