“Salvailsuolo”, Legambiente lancia la petizione

SOLOFRA – Il 21 novembre si celebra come ogni anno, la Festa dell’Albero con tante iniziative nei territori. “In particolare l’edizione 2016 della Festa dell’Albero” dichiara Antonio Giannattasio, della Segreteria di Legambiente Campania “è dedicata al fenomeno preoccupante del consumo di suolo. Ogni anno in Europa vengono sostituiti dal cemento 1000 chilometri quadrati di suolo nell’assenza totale di norme condivise che lo difendano. Legambiente insieme a oltre 400 associazioni e ai cittadini…

SOLOFRA – Il 21 novembre si celebra come ogni anno, la Festa dell’Albero con tante iniziative nei territori. “In particolare l’edizione 2016 della Festa dell’Albero” dichiara Antonio Giannattasio, della Segreteria di Legambiente Campania “è dedicata al fenomeno preoccupante del consumo di suolo. Ogni anno in Europa vengono sostituiti dal cemento 1000 chilometri quadrati di suolo nell’assenza totale di norme condivise che lo difendano. Legambiente insieme a oltre 400 associazioni e ai cittadini in tutta Europa si stanno mobilitando per chiedere all’UE norme specifiche per tutelare il suolo, bene essenziale alla vita, come l’acqua e l’aria”. Senza un suolo sano e vivo non c’è futuro per l’uomo. Oggi il suolo è violentato, soffocato, contaminato, sfruttato, avvelenato, maltrattato, consumato. Un suolo sano e vivo ci protegge dai disastri ambientali, dai cambiamenti climatici, dalle emergenze alimentari. Tutelare il suolo è il primo modo di proteggere uomini, piante, animali. “#People4Soil #salvailsuolo è la petizione” continua Giannattasio “con cui chiediamo che il suolo venga riconosciuto come un patrimonio comune che necessita di protezione dall’eccessiva cementificazione, dalla contaminazione, dall’erosione a livello europeo. Il caso Solofra con gli alberi dei viali urbani tagliati e mai sostituiti, le falde contaminate, l’eccessivo sfruttamento delle matrici ambientali e la loro compromissione sono appunto lo specchio di quanto detto. L’invito è quindi di firmare la petizione on-line su www.salvailsuolo.it, il suolo ringrazia”. Una parentesi viene aperta sui futuri lavori di manutenzione straordinaria previsti in Viale P. Amedeo dall’intersezione di via Fratta fino all’incrocio con via Della Libertà. Nei giorni scorsi, Legambiente in una nota alla Soprintendenza di Avellino ha chiesto che venga redatta una relazione tecnica dello stato di salute dei tigli che compongono l’attuale storico viale colpiti da patologie e che si provveda alla sostituzione dei tigli tagliati negli anni e, nell’eventualità, di altri alberi malati e pericolosi per l’incolumità pubblica e privata, per non perdere la bellezza e la storicità del viale, invocando la legge 42/2004. Inoltre si chiede di rispettare durante i lavori le aree di pertinenza degli alberi al fine di tutelare l’integrità degli apparati radicali e di qualsiasi parte delle piante, senza causare ferite, abrasioni, lesioni e rotture.

Ultimi Articoli

Top News

Bollette, Meloni “3 miliardi insufficienti nel medio-lungo periodo”

25 Settembre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Se continua l’aumento delle materie prime purtroppo 3 miliardi saranno insufficienti nel medio e lungo periodo. Per cui contemporaneamente alle risorse per tamponare serve avviare soprattutto a livello europeo una iniziativa per affrontare un tema che oggi è globale”. Lo ha detto Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, a margine del comizio […]

[…]

Top News

Lavoro, Letta “Aprire al salario minimo e rafforzare la contrattazione”

25 Settembre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Il patto proposto da Draghi è l’occasione per cambiare il Paese, è una vittoria del Partito Democratico che lo ha chiesto già in aprile. Ora serve un grande sforzo collettivo della politica, delle istituzioni e di tutte le parti sociali, per trovare le soluzioni per creare lavoro e sviluppo”. Lo scrive su […]

[…]

Attualità

Covid in Irpinia: 18 nuovi positivi

25 Settembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 597 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 18 persone: –  2, residenti nel comune di Avella; –  2, residenti nel comune di Avellino; –  1, residente nel comune di Baiano; –  2, residenti nel comune di Chianche; –  […]

Top News

Covid, 3.525 nuovi casi e 50 decessi in 24 ore

25 Settembre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono 3.525 i nuovi casi di Coronavirus in Italia (3.797 il 24 settembre) a fronte di 357.491 tamponi effettuati su un totale di 91.122.631 da inizio emergenza. E’ quanto si legge nel bollettino del Ministero della Salute-Istituto Superiore di Sanità di oggi. Nelle ultime 24 ore sono stati 50 i decessi (il […]

[…]