“Bando Inail per contributi sicurezza? Non è il modo più adatto”

AVELLINO – Rispetto alla questione del Bando Inail 2010 per accedere ai contributi per investimenti in materia di sicurezza sul lavoro e in seguito alle diverse polemiche e alle dichiarazioni in merito al corretto svolgimento della gara per l’accesso ai finanziamenti interviene il Segretario Generale della Cisl Irpina Mario Melchionna: “Non è questo il modo più adatto per accedere alle risorse pubbliche. La scelta di incentivare le imprese a realizzare progetti in materia di Salute e Sicurezza sul lavoro è quanto mai opportuna, considerando il delicato momento di crisi che le tante aziende irpine stanno vivendo, ma soprattutto permette di concretizzare i tanti appelli lanciati dalle Organizzazioni Sindacali in materia di Sicurezza sui luoghi di lavoro.
Ma, con grande disappunto, devo prendere atto delle grandi difficoltà che si sono presentate alle tantissime imprese che hanno tentato di connettersi al sito INAIL per la trasmissione del progetto relativo al Bando ISI 2010, tentativi risultati vani. Imprese che si sono trovate impossibilitate a presentare la loro istanza, dopo avere perso tempo nella preparazione dei documenti richiesti dal suddetto Ente. Non si può perdere un’occasione così importante sia per le stesse imprese coinvolte, ma soprattutto per il territorio irpino, che si è visto negare ancora una volta un’opportunità di sviluppo”.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]