Provincia – Ambiente: domani c’è (sc)Arti in mostra a Ravenna

Provincia – Ambiente: domani c’è (sc)Arti in mostra a Ravenna

Domani, venerdì 29 ottobre alle ore 18 si terrà l´inaugurazione di (sc)Arti in mostra presso l´Urban Center di Ravenna, dove verranno esposte le opere che hanno partecipato al concorso artistico indetto lo scorso aprile dall´Assessorato all´Ambiente della Provincia di Avellino ed organizzato dallo Sportello AmbientEnergia. La mostra verrà presentata nella città di Ravenna grazie alla collaborazione tra la Provincia di Avellino e il Comune di Ravenna e con il patrocinio della Provincia di Ravenna.
L´evento rientra tra gli obiettivi dell´Assessorato all’Ambiente della Provincia di Avellino, diretto dal dott. Domenico Gambacorta, per incoraggiare la riduzione della produzione dei rifiuti e sensibilizzare sulle potenzialità di molti oggetti ad avere una seconda vita che li escluda dal mondo dei rifiuti.
Un’attività che si muove in parallelo con un forte impulso alla raccolta differenziata che già a fine 2009 ha visto numerosi Comuni della provincia superare percentuali del 70% e l’intera provincia raggiungere risultati prossimi al 50%. (sc)Arti in mostra sarà presente a Ravenna con 67 opere d’arte create con la fantasia sia di artisti che si cimentano da anni in questa forma d’arte, sia di tanti giovani artisti che hanno scelto di sperimentare una nuova forma di espressione.
Le scuole ad indirizzo artistico della regione Campania per la sezione scuole e artisti locali e nazionali per la sezione artisti con ingegno e spiccata sensibilità hanno realizzato opere che stimolano una riflessione critica sulle “regole” consumistiche della società contemporanea e promuovono una coscienza condivisa sulla necessità e urgenza di salvaguardare l´ambiente che ci circonda.
Anche per l’edizione ravennate, a cura di Felice Nittolo ed Enrico Ferrara, le sale espositive si presenteranno sobrie negli allestimenti. In tal modo, senza interferenze visive, si otterrà l’esaltazione dell’intimo dialogo tra l’artista e il visitatore e si dimostrerà a pieno la filosofia dell’iniziativa etico – educativa attraverso la riduzione dell’utilizzo di materiali superflui.
Infine i visitatori potranno scoprire le risorse artistiche, paesaggistiche ed enogastronomiche dell’Irpinia attraverso video, slide show e opuscoli informativi per calarsi in una terra fatta di storia, tradizioni e sintonia con l’ambiente.

Ultimi Articoli

Top News

Torino, Appendino condannata a 18 mesi per la calca in piazza San Carlo

27 Gennaio 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – Un anno e mezzo a tutti i 5 imputati Chiara Appendino, Angelo Sanna, Paola Giordana, Maurizio Montagnese e Enrico Bertoletti. E’ questa la sentenza di primo grado letta poco fa nell’aula magna del tribunale di Torino, dal giudice Maria Francesca Abenavoli, per la calca che si scatenò in piazza San Carlo a […]

[…]

Top News

Vaccino anti-Covid e radioterapia, i nodi da sciogliere

27 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Le autorità sanitarie raccomandano la vaccinazione anti-Covid-19 e definiscono le categorie preferenziali nelle fasi iniziali (operatori sanitari e socio-sanitari, residenti e personale dei presidi residenziali per anziani, persone di età avanzata) (http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus). Si pone quindi la domanda sulla vaccinazione anti-Covid-19 nei pazienti oncologici ed in particolare su pazienti già candidati alla vaccinazione […]

[…]

Top News

Governo, per il 25% degli italiani momento non opportuno per una crisi

27 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Con le dimissioni di Giuseppe Conte si è aperta ufficialmente la crisi di Governo che, al momento, riserva scenari incerti su quello che sarà il futuro politico del nostro Paese. In questo particolare momento storico, una crisi politica nel bel mezzo di una pandemia non è stata ben compresa dagli italiani. Secondo […]

[…]

Top News

Allarme Agnelli “Il calcio rischia perdite fino a 8,5 mld”

27 Gennaio 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – La crisi è più grave di quanto si pensi. Ospite del webinar #eThinkSport2021 organizzato da “News Tank Football”, Andrea Agnelli manifesta tutta la sua preoccupazione per il calcio post-pandemia. “Non siamo ancora nella posizione di capire pienamente cosa sia successo alla nostra industria e cosa la crisi significhi per i club – […]

[…]