Prata, Centrella: “No ai tagli alle forze dell’ordine”

IL RICONOSCIMENTO – In occasione della giornata della legalità organizzata dall’Ugl a Villa Dora alle porte di Prata P.U. arriva un duro monito dal segretario generale del sindacato, Giovanni Centrella. “Diciamo no ai tagli alle forze dell’ordine – asserisce il sindacalista -. Tagliare le risorse alle forze dell’ordine significa indebolire il Paese e rendere più forte la criminalità organizzata”. All’importante appuntamento hanno preso parte il sottosegretario del Ministero degli Interni, Carlo De Stefano, che ritirando la ‘Campana della legalità’ ha voluto ricordare le vittime irpine delle mafie e del terrorismo: gli agenti Di Roma e Annarumma, e il capo della squadra mobile di Napoli, Ammaturo. Il questore di Avellino, Sergio Bracco, ha ricevuto il premio’Custode della legalità’ e ha ritirato per il Capo della Polizia Antonio Manganelli la ‘Campana della legalità’. Folto parterre di ospiti e premiati. Il riconoscimento dell’Ugl in favore di chi si batte per la legalità è andato ai prefetti Pecoraro e Guidato, al regista Giuseppe Ferrara, agli onorevoli: Mantovano, Laganà, Lumia e Diana, e al brigadiere dell’Arma dei Carabinieri, Gennaro Nuvoletta.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]