Pigri e sedentari: i campani non amano lo sport

Troppo sedentari, i campani amano poco fare attività sportiva. Lo rivela il dossier “La pratica sportiva in Italia” diffuso dall’Istat. Nella nostra regione quasi 60 persone su 100 non fanno sport e, peggio ancora, non sono impegnati in nessuna attività fisica. Un vero e proprio record negativo. Subito dopo troviamo i siciliani e i calabresi. Stando a quanto emerge dall’analisi condotta dall’Istituto nazionale di statistica “nel 2015, sono stimate in oltre 20 milioni le persone di tre anni e più che dichiarano di praticare uno o più sport con continuità (24,4%) o saltuariamente (9,8%). L’incidenza dei praticanti sulla popolazione di 3 anni e più è pari al 34,3%. Tra gli uomini il 29,5% pratica sport con continuità e l’11,7% saltuariamente. Per le donne le percentuali sono più basse, rispettivamente 19,6% e 8,1%. La pratica sportiva continuativa cresce nel tempo per entrambi i generi e in tutte le età: dal 15,9% del 1995 al 22,4% nel 2010 fino al 24,5% nel 2015”. “La pratica dello sport – si legge ancora – è massima tra i ragazzi di 11-14 anni (70,3%, di cui 61% in modo continuativo e 9,3% in modo saltuario) e tende a decrescere con l’età”. Significative le differenze rispetto al livello di istruzione: pratica sport il 51,4% dei laureati, il 36,8% dei diplomati, il 21,2% di chi ha un diploma di scuola media inferiore e solo il 7,3% di chi ha conseguito la licenza elementare o non ha titoli di studio. Fra gli sport più praticati sono da segnalare ginnastica, aerobica, fitness e cultura fisica (25,2% degli sportivi, pari a 5 milioni 97 mila persone), il calcio (23%, 4 milioni 642 mila persone) e gli sport acquatici (21,1%, 4 milioni 265 mila persone). Il nuoto è lo sport più diffuso tra i bambini fino a 10 anni (43,1%), il calcio tra gli under 35 (33,6%), ginnastica, aerobica, fitness e cultura fisica tra gli adulti fino a 59 anni e sopra i 60 anni (27,4%). La categoria delle escursioni e delle passeggiate di almeno di 2 km, rilevata in maniera esplicita per la prima volta nel 2015, è praticata da più di 1 milione 173 mila persone. Il 26,5% della popolazione non pratica uno sport ma svolge attività fisica, come fare lunghe passeggiate a piedi o in bicicletta, giardinaggio ecc. (15 milioni 640 mila persone). I sedentari, ossia coloro che dichiarano di non praticare alcuno sport o attività fisica nel tempo libero, sono oltre 23 milioni (39,1% della popolazione) e aumentano con l’età fino ad arrivare a quasi la metà della popolazione di 65 anni e più.

Ultimi Articoli

Avellino

Estrazione abusiva di materiale dal fiume Sabato: denunciati due imprenditori

27 Gennaio 2020 0

I Carabinieri della Stazione Forestale di Avellino hanno denunciato per reati ambientali, gli amministratori di due società. Dall’attività d’indagine sono emersi indizi di colpevolezza nei confronti degli imprenditori, ritenuti responsabili dell’estrazione abusiva di materiale lapideo […]