Parcheggio multipiano Moscati, l’impegno del Cfs di Avellino

“Metteremo in piedi una significativa e oculata attività di coordinamento e formazione per monitorare l’intero processo di lavoro cantieristico. Il tutto nel nome della sicurezza sul lavoro e della prevenzione”. Così Michele Di Giacomo, presidente del CFS,  spiega il senso del protocollo d’intesa (firmato questa mattina presso l’Azienda Ospedaliera “S.G. Moscati” di Avellino) tra l’Ente paritetico irpino, la struttura ospedaliera del capoluogo, l’Avellino Parking e Servizi SpA, l’APS Costruzioni…

“Metteremo in piedi una significativa e oculata attività di coordinamento e formazione per monitorare l’intero processo di lavoro cantieristico. Il tutto nel nome della sicurezza sul lavoro e della prevenzione”. Così Michele Di Giacomo, presidente del CFS,  spiega il senso del protocollo d’intesa (firmato questa mattina presso l’Azienda Ospedaliera “S.G. Moscati” di Avellino) tra l’Ente paritetico irpino, la struttura ospedaliera del capoluogo, l’Avellino Parking e Servizi SpA, l’APS Costruzioni Scarl e la DAM SpA. L’accordo è funzionale a stringere e suggellare un rapporto di collaborazione in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro con la pianificazione ed erogazione di specifiche attività formative antinfortunistiche. L’intesa si è resa necessaria in vista della realizzazione, per il complesso ospedaliero del capoluogo irpino, di un parcheggio con capienza di circa 1000 posti auto con annesse strutture a servizi. Un’infrastruttura multifunzionale. Così come precisa Giuseppe Rosato, direttore generale del Moscati. “Oltre al parcheggio interrato – evidenzia .- sarà realizzata una foresteria con quaranta stanze e un asilo nido. Una scelta strategica che pone il nostro ospedale in linea con una visione europea. L’obiettivo è quello di rendere il plesso sempre più confortevole per l’utenza,  visitatori, dipendenti e professionisti. Nel tempo, possiamo poi immaginare di aggiungere ulteriori servizi”. E sul cronoprogramma dei lavori dice: “Il cantiere è partito. Ci auguriamo di terminare la prima parte dei lavori quanto prima possibile”. “Per la sua complessità – continua Nicola Sampietro, coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione e responsabile dei lavori – l’opera che si andrà a realizzare necessita di una costante verifica delle attività di lavoro da svolgere nel pieno rispetto della sicurezza e della prevenzione del rischio infortuni. Da qui il ruolo del CFS quale Ente in Irpinia deputato a  questo compito, formando lavoratori e preposti delle imprese coinvolte nel progetto”. 

Ultimi Articoli

Top News

A febbraio immatricolazioni auto in calo

1 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – A febbraio la Motorizzazione ha immatricolato 142.998 autovetture, con una variazione di -12,34% rispetto a febbraio 2020, durante il quale ne furono immatricolate 163.124 (nel mese di gennaio 2021 sono state invece immatricolate 134.147 autovetture, con una variazione di -13,93% rispetto a gennaio 2020, durante il quale ne furono immatricolate 155.867).Nello stesso […]

[…]

Top News

Coronavirus, 13.114 nuovi casi e 246 decessi in 24 ore

1 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono 13.114 i nuovi casi di Coronavirus in Italia (ieri erano stati 17.455) a fronte di 170.633 tamponi effettuati, determinando un tasso di positività del 7,68%. E’ quanto riporta il bollettino del ministero della Salute. I decessi sono stati 246 nelle ultime 24 ore, in aumento rispetto ai 192 registrati ieri.I guariti […]

[…]

Top News

Amadeus “Sanremo difficile”, Fiorello “Neanche Renzi può separarci”

1 Marzo 2021 0
SANREMO (ITALPRESS) – Alla fine il Festival è (quasi) arrivato. Domani sera la kermesse prenderà il via, dopo mesi di preparativi ma, anche, di polemiche, protocolli e dubbi. Nella prima serata si esibiranno, nella categoria dei Campioni, (in ordine alfabetico): Aiello, Arisa, Annalisa, Colepesce e Dimartino, Coma_Cose, Fasma, Francesca Michielin e Fedez, Francesco Renga, Ghemon, […]

[…]

Top News

Il generale Figliuolo nuovo commissario per l’emergenza Covid

1 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha nominato il generale di Corpo d’Armata Francesco Paolo Figliuolo nuovo commissario straordinario per l’emergenza Covid-19. “A Domenico Arcuri i ringraziamenti del Governo per l’impegno e lo spirito di dedizione con cui ha svolto il compito a lui affidato in un momento di particolare emergenza per […]

[…]